Festeggiati a Serra de’ Conti i 60 anni di sacerdozio di don Severino Sebastianelli

Festeggiati a Serra de’ Conti i 60 anni di sacerdozio di don Severino Sebastianelli

SERRA DE’ CONTI – L’intera comunità ha ritenuto giusto ed opportuno festeggiare don Severino Sebastianelli per i suoi sessanta anni di sacerdozio prendendo parte ad alcune Sante Messe da lui stesso officiate presso la Chiesa parrocchiale di Santa Maria de’ Abbatissis e presso la Chiesetta del Monastero. Molti i doni ricevuti per l’occasione da Don Severino e fra questi il calice con il quale ha officiato la sua prima Messa a San Lorenzo in Campo ed opportunamente restaurato e numerose targhe ed attestati di benemerenza.

Un simpatico conviviale presso la Grotta de’ Padonsi ha suggellato la giornata. Don Severino era giunto a Serra de’ Conti nel 1962 svolgendovi l’attività pastorale di supporto all’allora parroco don Mariano Luzi. Successivamente è stato nominato parroco per quarantacinque anni ,dal 1967 al 2012. Molte e tutte meritorie nonché degne di grande apprezzamento le iniziative da lui poste in essere e che hanno spaziato dall’attività religiosa, grazie alla quale Serra de’ Conti si è posta all’attenzione dell’intera Diocesi senigalliese, a quella culturale caratterizzata dalla nascita della Corale “ Francesco Tomassini “ e dal restauro dell’antico organo Cioccolani alla creazione del moderno e funzionale Oratorio “ Giovanni Paolo II “,punto di ritrovo per tanti ragazzi del luogo, all’artistico monumentale Presepe. Dall’ottobre 2012 don Severino non è più parroco ma Parroco Emerito e, visto l’affetto dimostrato dai suoi parrocchiani, è rimasto a vivere a Serra de’ Conti ove tutt’ora officia e collabora fattivamente con l’attuale parroco don Luciano Guerri.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it