Venerdì il Centro Cooperativo Mazziniano di Senigallia festeggerà il 169° anniversario della proclamazione della Repubblica Romana del 1849

Venerdì il Centro Cooperativo Mazziniano di Senigallia festeggerà il 169° anniversario della proclamazione della Repubblica Romana del 1849

Venerdì il Centro Cooperativo Mazziniano di Senigallia festeggerà il 169° anniversario della proclamazione della Repubblica Romana del 1849SENIGALLIA – Venerdì 9 febbraio il Centro Cooperativo Mazziniano di Senigallia festeggerà il 169° anniversario della proclamazione della Repubblica Romana del 1849 con una pubblica manifestazione.

L’iniziativa, organizzata con la collaborazione dell’Associazione di Storia Contemporanea, si terrà presso la sede del centro mazziniano in via G. Chiostergi 10 ed avrà inizio alla 17,15.

Dopo il saluto del presidente Alessandro D’Alessandro,l’on. Irene Manzi terrà una conferenza sulla “Costituzione della Repubblica Romana del 1849”argomento sicuramente di grande interesse storico ma anche estremamente attuale.

La Costituzione del 1849 fu redatta da un’Assemblea Costituente eletta dal popolo a suffragio universale e proprio per i suoi contenuti fortemente progressisti fu presa a riferimento quasi cento anni dopo dai Costituenti del 1946 per redigere la nostra Costituzione repubblicana. La serata vedrà inoltre la partecipazione di Mauro Pierfederici,regista ed attore teatrale,che leggerà versi del poeta Cesare Pascarella dedicati alla eroica difesa della Città Eterna da parte dei romani e dei volontari accorsi a Roma da ogni regione d’Italia e dall’estero per difendere la libertà e la democrazia conquistate.

Quest’anno, recuperando l’antica tradizione repubblicana e mazziniana di festeggiare il 9 febbraio illuminando le finestre delle abitazioni con dei lumini, la sede di via Chiostergi sarà illuminata da fiammelle nella speranza che la luce, oltreché rischiarare il buio della notte risvegli anche le menti perché il “sonno della ragione genera mostri”.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it