Rapinatore solitario in azione alla Ubi Banca di Marotta: bottino di 7.000 euro

Rapinatore solitario in azione alla Ubi Banca di Marotta: bottino di 7.000 euro

MAROTTA – Un rapinatore solitario ha messo a segno, questa mattina, un colpo alla Ubi Banca di Marotta. Dopo essere entrato, a volto scoperto, come un tranquillo cliente, nei locali dall’istituto di credito (ex Banca delle Marche) in via Litoranea, ha puntato una pistola, forse giocattolo, al volto di un impiegato. Una rapina durata pochissimi secondi. L’uomo, sui cinquant’anni, infatti, si è fatto consegnare quanto si trovava nelle casse, circa settemila euro, e quindi si è dileguato.

Molto probabilmente, nelle vicinanze dell’istituto di credito, c’era ad attenderlo un complice, a bordo di un’auto. Anche se non è da escludere, data la vicinanza della stazione ferroviaria di Marotta, che il rapinatore, dopo essersi tolto i giubbetto che indossava al momento in cui ha attuato il colpo, possa essere salito su uno dei tanti treni in transito.

Il fatto che ha agito a volto scoperto fa presumere  che si possa trattare di un pendolare del crimine. Uno dei tanti che, settimanalmente, girano l’Italia, per mettere a segno dei colpi.

I carabinieri stanno ora vagliando le immagini delle telecamere a circuito chiuso dell’Istituto di credito, nel tentativo di arrivare all’identificazione del rapinatore. Stando alle prime sommarie testimonianze degli impiegati della banca si dovrebbe comunque trattare di un italiano, sui cinquant’anni, molto probabilmente originario della Campania.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it