Il vice sindaco Stefano Marchegiani: “A Fano per le feste nessun calo di turisti”

Il vice sindaco Stefano Marchegiani: “A Fano per le feste nessun calo di turisti”

FANO – “Pochi turisti in città? Colpa anche della chiusura del Museo Archeologico…..” così esordisce Marta Ruggeri, prossima candidata a Sindaco per M5S. Ora, imputare alla chiusura della Sezione Archeologica del Museo del Palazzo Malatestiano un presunto calo del turismo a Fano per il periodo natalizio pare davvero fuori luogo, per tante ovvie ragioni! E’ quanto afferma Stefano Marchegiani, vice sindaco ed assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Fano.

“Ma andiamo con ordine: rispetto alla questione dei tempi della riapertura possiamo riaffermare quanto detto già in diverse occasioni. Il Comune – aggiunge Marchegiani – ha effettuato i lavori e gli acquisti di attrezzature dalla scorsa estate ma i tempi delle autorizzazioni fra Soprintendenza e Ministero dei Beni Culturali sono, come si può immaginare, davvero lunghi. Si sperava di poter riaprire per le festività ma l’autorizzazione del Ministero non ha tempi compatibili, e questo non per colpa di nessuno.

“In occasione di una commissione consiliare, lo scorso mese di settembre, anche il consigliere Omiccioli aveva potuto constatare e, almeno in quella sede, riconoscere, che il Comune aveva svolto puntualmente i compiti che gli erano stati richiesti, sia per gli acquisti che per le manutenzioni.

“Per quanto riguarda invece la presenza di turisti nel nostro territorio in questo periodo possiamo riscontrare, direttamente con gli albergatori, la seguente situazione:
non si nota un calo nel periodo prenatalizio in quanto, da sempre, i turisti si muovono dopo Natale.
“Nel periodo tra Natale e Capodanno, invece, quest’anno si nota un certo fermento della richiesta in relazione al programma della manifestazione di fine anno che, per artisti e piano promozionale sta dando buoni frutti.
“In tale periodo sono 7 gli alberghi aperti per un totale di circa 170 camere che risultano, oltre ai tanti B&B ed altre strutture ricettive, pressoché tutte prenotate.

Del resto sul presunto Natale spento in città sono già intervenuti i commercianti cittadini per dire cosa ne pensano, miglior giudizio del loro non c’è!!

“L’Amministrazione – conclude il vice sindaco Stefano Marchegiani – coglie anche questa occasione per un augurio di buone feste alla cittadinanza tutta ed a quanti sceglieranno Fano come meta di una vacanza nelle festività, nella convinzione che la migliore è sempre l’opera per la crescita sana della propria comunità e che, al netto delle convinzioni politiche, scarso invece è il vantaggio dalle polemiche strumentali”.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it