Un Natale che sa di buono, giovedì sera iniziativa benefica in favore dell’Associazione “Noi come prima” di Castelferretti

Un Natale che sa di buono, giovedì sera iniziativa benefica in favore dell’Associazione “Noi come prima” di Castelferretti

FALCONARA – Sandro e Fabrizio del Ristorante Country da Lino, alla Chiusa di Agugliano, hanno organizzato per giovedì 14 dicembre la cena “Un Natale che sa di buono”. Il ricavato – come è stato detto nel corso di una conferenza stampa – sarà totalmente devoluto all’Associazione “Noi come prima Onlus” –  Centro di sostegno per donne operate al seno.

Da 30 anni l’associazione “Noi come prima” lavora per migliorare la qualità della vita delle donne colpite  da tumore mammario e operate al seno. Un’opera capillare e sensibile per aiutare le donne operate al seno a superare l’ansia e la paura della malattia, imparando a combatterla e a riconquistare la fiducia in se stesse, per essere “come prima” e, perché no, forse, migliori!

L’impegno dell’associazione è rivolto ad una migliore e più precisa informazione sulla malattia, sulla prevenzione ed anche alla creazione di nuovi gruppi di sostegno nel territorio.

Inoltre, l’associazione lavora con l’intento di migliorare la qualità della vita dopo l’evento tumorale, per ridurre la sofferenza ed il senso di solitudine causati dai vissuti legati al cancro, per ottenere un più corretto uso delle strutture socio-sanitarie, ma soprattutto per realizzare una riabilitazione psicofisica globale che garantisca alla donna di ritrovare la propria identità.

Oggi, come allora, sono le donne stesse a gestire la struttura che si trova presso il Distretto n.3 Asur n.7, in via Giordano Bruno, 82/A, a Castelferretti – tel. 071 9178683 – email: noicomeprima@libero.it

Nelle foto: due momenti della presentazione dell’iniziativa benefica di giovedì sera

 

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it