Sulle trivelle davanti alla costa la Sinistra Unita di Fano replica alle accuse del Movimento 5 Stelle

Sulle trivelle davanti alla costa la Sinistra Unita di Fano replica alle accuse del Movimento 5 Stelle

FANO – Dalla Sinistra Unita di Fano riceviamo questa replica ai rappresentanti locali del Movimento Cinque Stelle: “Ebbene si, lo volevamo tenere segreto ancora per qualche giorno ma ora possiamo annunciarlo: Carlo Calenda, il ministro dello sviluppo economico, e Gian Luca Galletti, il ministro dell’ambiente, hanno da poco sottoscritto la tessera a Sinistra Unita. Naturalmente questa è una fake news, ma solo in questo modo riusciamo a spiegarci l’accanimento contro di noi di quei splendidi ragazzi del Movimento 5 stelle di Fano che hanno ormai l’abitudine di additarci colpevoli per ogni cosa, come nel caso della concessione Bianca e Luisella, che succede in Italia e nel Mondo.

“Va bene fare campagna elettorale, ma senza esagerare che il rischio è di cadere nel ridicolo. La prossima volta quale sarà la nostra colpa? A scanso di equivoci garantiamo che siamo totalmente estranei all’assassinio Kennedy.

“Ci permettiamo un piccolo suggerimento: dato che il Movimento 5 Stelle, al momento, è per consistenza il secondo gruppo parlamentare alla Camera dei Deputati forse sarebbe il caso di farla in parlamento questa battaglia e non via stampa contro l’unica forza politica cittadina che ha attivamente sostenuto il referendum sulle trivelle del 17 aprile 2016, mentre altri partiti o movimenti erano impegnati a fare altro.

“Dire che siamo contro la costruzione di nuove piattaforme di trivellazione o l’allargamento, che sia temporale o spaziale, ovunque esse siano ci sembra doveroso in questo momento. Anzi, cogliamo l’occasione per fare una proposta: al posto di attaccarci via stampa su colpe che non esistono, come dimostra anche il Consiglio comunale di Pesaro che approvando la mozione incriminata ha avuto risultati uguali a 0, perché non proviamo a lavorare insieme per capire come essere incisivi in questa comune battaglia lasciando perdere l’isterismo da cabina elettorale?”

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it