“A Senigallia qualcosa si muove, seppure in grave ritardo trovati i soldi per sistemare gli stadi”

“A Senigallia qualcosa si muove, seppure in grave ritardo trovati i soldi per sistemare gli stadi”

Ora la Lista civica Senigallia Bene Comune chiede la stessa celerità nel reperimento dei fondi per la riapertura, tramite sostituzione, del ponte II Giugno

SENIGALLIA – Dalla Lista civica Senigallia Bene Comune riceviamo: “Il sindaco recentemente ha affermato che: “Il reperimento delle risorse necessarie per la messa a norma dello stadio di Marzocca e per il rifacimento dello stadio Bianchelli era un preciso impegno che avevo assunto e l’ho rispettato”.

Bella notizia, per gli sportivi senigalliesi ma c’è ben poco da vantarsi, sindaco Lei ha fatto semplicemente quello che doveva fare: il sintetico dello Stadio Bianchelli era in condizioni pietose da anni ed il campo sportivo di Marzocca doveva essere messo a norma da ….. 20 anni!!

E lei, da assessore prima e sindaco poi, ha lasciato passare colpevolmente molto tempo, troppo.  Purtroppo abbiamo letto nelle cronache locali che solo l’intervento della Polizia a Marzocca ha costretto il Comune a rispettare le norme di sicurezza; al Bianchelli invece è stato chiuso un bar aperto senza permessi.

Adesso ci aspettiamo notizie anche in merito al campo da calcio delle Saline?

Sarebbe stato davvero assurdo per Senigallia ritrovarsi a non avere più campi da calcio praticabili per la prossima stagione.

Siamo soddisfatti, per tutti gli amanti di questo sport e per la città intera, che Lei abbia finalmente trovato le risorse finanziarie necessarie e ci aspettiamo, con la stessa celerità, il reperimento di fondi per la riapertura tramite sostituzione del ponte II Giugno”.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: