Rapina all’Ufficio postale di Piticchio di Arcevia: prelevati 40.000 euro, picchiata l’impiegata

Rapina all’Ufficio postale di Piticchio di Arcevia: prelevati 40.000 euro, picchiata l’impiegata

Rapina all’Ufficio postale di Piticchio di Arcevia: prelevati 40.000 euro, picchiata l’impiegataARCEVIA – Due uomini incappucciati hanno fatto irruzione questa mattina, poco dopo le 8.30,  nell’Ufficio postale di Piticchio di Arcevia. L’unica impiegata presente all’interno dell’Ufficio ha tentato di reagire ed è stata colpita, più volte, con il calcio di una pistola. Nessuna conseguenza, invece, per alcuni anziani della frazione presenti nell’Ufficio postale per ritirare la pensione. Sono stati fatti allontanare dal bancone ed invitati a fare silenzio.

I due rapinatori (uno armato di pistola ed uno di coltello) si sono quindi impossessati di 40.000 euro presenti in cassa, che erano stati portati, poco prima, nell’Ufficio postale della frazione (aperto solo due volte la settimana), dato che, in questi giorni, sono in pagamento le pensioni.

Subito dopo i due malviventi si sono allontanati a bordo di una Fiat Punto grigia, risultata rubata, parcheggiata poco distante, alla cui guida era rimasto ad attenderli un complice.

L’impiegata dell’Ufficio postale – Marinella Venturi – appena i rapinatori si sono allontanati è stata subito soccorsa dai presenti che hanno chiesto l’intervento di un’ambulanza. Poco dopo la donna è stata quindi trasportata all’ospedale di Senigallia, dove è stata medicata e, dopo alcune ore, dimessa.

Sul posto sono subito intervenuti i carabinieri della Stazione di Arcevia e quelli del nucleo operativo della Compagnia di Fabriano. I militari stanno ora esaminando le immagini registrate dall’impianto di videosorveglianza dell’Ufficio postale per poter rilevare qualche particolare per poter quindi giungere all’identificazione dei due banditi che hanno compiuto la rapina.

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: