Ostra vuole rendere visitabile la sua Torre civica

Ostra vuole rendere visitabile la sua Torre civica

Il concorso di idee ha il suo vincitore: l’architetto Carmelo Loris Campo

OSTRA –  A distanza di qualche mese dall’uscita del bando per rendere visitabile  la Torre civica, c’è il vincitore.

In due successive sedute tenutesi in Comune nei giorni 31 ottobre e 7 novembre è risultato vincitore del concorso di idee l’architetto Campo Carmelo Loris a cui seguono i tecnici Menozzi Roberto e Lupini Silvia.

Di notevole prestigio la commissione, composta da figure autorevoli:  l’architetto Carlo Birrozzi, direttore della Soprintendenza archeologia,  belle arti e paesaggio delle Marche, l’architetto Nardo Goffi, dirigente  del settore tutela, gestione e assetto del territorio della Regione  Marche, Gianluigi Mondaini direttore nel dipartimento di Ingegneria  Civile, Edile e Architettura e alla presidenza il nostro tecnico  Responsabile del settore Urbanistica l’architetto Armando Natalini.

Con grande soddisfazione il sindaco Storoni indirizza a tutti i  partecipanti un sentito ringraziamento e elogia la creatività di questi.

È un fatto strategico – prosegue il primo cittadino – poter far  riferimento a strumenti come il concorso di idee per aprirci delle  strade su argomenti per noi sensibili. Prossimamente verrà organizzata  una mostra in cui verranno esposte le tavole dei progetti e  contestualmente inizieranno i percorsi amministrativi per raggiungere  l’obiettivo: rendere visitabile la Torre.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it