Domenica a San Costanzo presentazione del libro di Giuliano Lucarini “La politica prima”

Domenica a San Costanzo presentazione del libro di Giuliano Lucarini “La politica prima”

SAN COSTANZO – Domenica 17 dicembre alle ore 17:00 a San Costanzo, presso la sala consiliare “Filippo Montesi”, verrà presentato al pubblico il libro di Giuliano Lucarini “La politica PRIMA”.

Discuteranno con l’autore il giornalista Alfredo Antonaros, il sindaco Margherita Pedinelli e l’assessore alla Cultura Filippo Sorcinelli.

Verrà ricordata la decennale attività amministrativa del Comune di San Costanzo con particolare riguardo alla realizzazione delle opere pubbliche che le due Giunte dirette da Lucarini hanno attuato dal 1999 al 2009: dal restauro di Palazzo Cassi con il decisivo sostegno della Fondazione della Cassa di Risparmio di Fano, alla palestra, al Corso Matteotti, al nuovo Municipio, al recupero dei centri storici del Capoluogo e di Cerasa e Stacciola, al restyling dell’intera cinta muraria e delle torri di San Costanzo e Cerasa, la Piazza IV Novembre ed il centro sociale di Cerasa, il campo polivalente e piazzale Mauruzi di Stacciola.

E’ sottolineato il ruolo fondamentale che ha svolto la diffusa rete delle Associazioni Culturali, ricreative, sportive, religiose e di volontariato che operano nel territorio comunale, in primis la Pro Loco, l’Unione Sportiva di Cerasa e il Comitato di Stacciola.

Nel libro vengono illustrate due opere importanti del pittore Natale Roberto Patrizi (Agrà) quali: “Gli uomini della domenica mattina” una parete affrescata della sala Consiliare e il “Racconto rurale” a Stacciola.

Sono citati altresì due importanti gemellaggi: quello tra il Comune di San Costanzo e la città tedesca di Weisenbach e il gemellaggio culturale tra il Centro Studi Perticari e la Rubiconia Accademia dei Filopatridi di Savignano sul Rubicone.

Viene menzionato l’evento culturale dell’anno, era il 19 giugno 2006, rappresentato dal “Processo a Costanza Monti Perticari” che ha visto in scena al Teatro della Concordia attori non professionisti come: Anna Maria Ambrosini, Riccardo Paolo Uguccioni, Silvia Cecchi, Massimo Di Patria, Guidumberto Chiocci, Alberto Berardi che ha letto la “notizia criminis” ed i periti Adriano Spalluto e Carla Camosci.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it