A scuola con gli stupefacenti, una ragazza segnalata a Senigallia

A scuola con gli stupefacenti, una ragazza segnalata a Senigallia

Continua l’attività di prevenzione – e repressione – dei carabinieri negli istituti superiori della città

SENIGALLIA – Nuovi controlli questa mattina dei Carabinieri nelle scuole. Due pattuglie e due unità cinofile di Pesaro con i carabinieri a quattro zampe “Anita” e “Yago” hanno controllato l’ingresso dei ragazzi a scuola, allo scopo di prevenire l’uso di sostanze stupefacenti.

I controlli sono stati svolti nei licei Scientifico e Linguistico in via IV novembre e Piazzale Toti e sono stati estesi anche all’interno di alcune aule didattiche.

Una ragazza di 18 anni dell’ultimo anno è stata trovata in possesso di due dosi rispettivamente di hashish e marijuana. La studentessa, accortasi per tempo dei controlli in atto, ha tentato di nascondere la droga sul muro divisorio nei bagni delle donne. Nel corso dei controlli è emerso anche che alcuni studenti, attraverso il passaparola su WhatsApp, hanno informato della presenza dei cani antidroga i loro amici che si trovavano in altre classi o negli istituti scolastici limitrofi.

Inoltre, nei controlli esterni, i cani antidroga hanno rinvenuto nascosto in un muro perimetrale dell’ex casa del custode un piccolo involucro contenente un tritaerba e ulteriori 2 grammi di marijuana.

La studentessa, maggiorenne, sarà segnalata alla Prefettura di Ancona per i provvedimenti di competenza, rischia la sospensione della patente appena conseguita.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it