Venerdì esce “Nomadi dentro”, il nuovo album dei Nomadi a forti tinte senigalliesi con quattro brani di Marco Petrucci e Francesco Ferrandi

Venerdì esce “Nomadi dentro”, il nuovo album dei Nomadi a forti tinte senigalliesi con quattro brani di Marco Petrucci e Francesco Ferrandi

Venerdì esce “Nomadi dentro”, il nuovo album dei Nomadi a forti tinte senigalliesi con quattro brani di Marco Petrucci e Francesco FerrandiSENIGALLIA – Uscirà venerdì 27 ottobre e si chiamerà “Nomadi Dentro” il nuovo album dei Nomadi, un album a forti tinte senigalliesi.

Anticipato dal singolo “Decadanza” (in rotazione sulle radio e nei digital stores dallo scorso 6 ottobre), firmato dall’autore senigalliese Marco Petrucci e dal compositore pavese ma senigalliese d’adozione Francesco Ferrandi, il nuovo album dei Nomadi  contiene infatti altre tre brani firmati da Petrucci e Ferrandi.

Si tratta di “Ti porto a vivere”,  “Io sarò” e “Calimocho”.

Se “Decadanza” è il segno dei nostri tempi, una finestra sui mali del mondo , “Ti porto a vivere” racconta la bellezza, la curiosità e la meraviglia che ogni viaggio porta con sé; in “Io sarò” il tema è la ricerca della dimensione più alta dell’amore, mentre “Calimocho” è l’esperienza di una notte che diventa esperienza di una vita, dove i due piani si sovrappongono e si confondono.

Un disco attesissimo, questo “Nomadi Dentro”, il primo con la voce del nuovo cantante Yuri Cilloni: dieci tracce alle quali hanno collaborato mostri sacri della musica quali Alberto Salerno (suo il brano “Terra di nessuno) e Francesco Guccini (con la canzone “Nomadi”).

E accanto a loro, anche i “nostri” Petrucci e Ferrandi…

Nella foto: Marco Petrucci, Yuri Cilloni e Francesco Ferrandi

QUI SOTTO IL LINK DEL NUOVO SINGOLO “DECADENZA”

https://www.youtube.com/watch?v=jJqq08WmYRA

 

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it