Tentano di vendere a Fano un Suv rubato a Napoli, due persone denunciate dagli agenti della polizia stradale

Tentano di vendere a Fano un Suv rubato a Napoli, due persone denunciate dagli agenti della polizia stradale

PESARO – Brillante attività investigativa, quella portata a termine dal personale della Polizia di Stato in servizio presso la Squadra di Polizia giudiziaria della  Sezione Polstrada di Pesaro, che, allertato da un autoconcessionario di zona, ha recuperato un Suv Renault Capture, con telaio contraffatto, oggetto di furto perpetrato a Napoli a fine settembre.

Due giorni fa, infatti, grazie ai sospetti del titolare di una rivendita di veicoli di Fano, gli agenti della Polizia Stradale si sono recati presso l’autosalone, ove due italiani, un uomo trentaseienne, di origini napoletane ed una donna trentacinquenne, avevano tentato di rivendere un’autovettura, che, sottoposta ad un esame tecnico più approfondito, è risultata essere stata rubata a Napoli meno di un mese fa ed aver poi subito numerose alterazioni, volte ad occultarne la provenienza furtiva

L’auto, di fatto nuova, apparentemente intestata alla donna, nella circostanza veniva  proposta e “negoziata” dal trentaseienne – già noto alle Forze dell’Ordine – al rivenditore di zona, intorno all’orario di chiusura.

Gli investigatori della specialità , intervenuti sul posto, dopo i primi riscontri, denunciavano i due soggetti in questione per riciclaggio, anche in virtù degli artifizi e trasferimenti emersi, finalizzati a celare l’origine illecita del veicolo.

Sono in corso ulteriori approfondimenti da parte de gli agenti della Polizia Stradale, dai quali, nelle prossime ore, potrebbero derivare ulteriori interessanti sviluppi.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it