Carenza di aule al Liceo Medi di Senigallia, il dirigente scolastico scarica ogni responsabilità sulla Provincia

Carenza di aule al Liceo Medi di Senigallia, il dirigente scolastico scarica ogni responsabilità sulla Provincia

“Si ricorda – scrive il professor Daniele Sordoni – che la competenza per l’edilizia scolastica degli istituti di Istruzione Secondaria di II grado è in capo alla Amministrazione Provinciale dalla quale si è in attesa di risposta ufficiale alle ripetute sollecitazioni di questo Istituto in merito alla questione”

SENIGALLIA – Al Liceo scientifico Enrico Medi c’è carenza di aule. Il problema è emerso molto chiaramente all’inizio dell’anno scolastico. Dopo la denuncia del consigliere comunale Luigi Rebecchini, il dirigente scolastico professor Daniele Sordoni replica, scaricando ogni responsabilità sull’Amministrazione provinciale. Lo fa con una lettera indirizzata, sia al sindaco di Senigallia, sia al presidente della Provincia di Ancona.

“Effettivamente l’incremento delle classi – scrive il dirigente del Liceo Medi – rispetto ad una tendenza già consolidata in passato, ha portato ad una situazione di diversa organizzazione degli spazi scolastici, che di se, non è cosa unica nel nostro sistema scolastico dove, su modelli europei, la rotazione delle classi fra aule e aule speciali è fatto non inusuale e permette di non sacrificare le attività laboratoriali; pertanto, accomunare l’espressione “ rotazione” a “ trottola” è inopportuna.

“Ciò nonostante – afferma sempre il professor Sordoni – tale situazione logistica non è usuale per il nostro Liceo, anche se finora non ci sono state ricadute sulla didattica grazie alla condivisione del Collegio dei Docenti e del Consiglio di Istituto.

“Negli articoli – aggiunge il dirigente scolastico – si puntualizza la responsabilità della Amministrazione comunale che, invece, si è resa costantemente disponibile alla ricerca di una soluzione condivisa con la Scuola.

“Di fatto si ricorda che la competenza per l’edilizia scolastica degli istituti di Istruzione Secondaria di II grado è in capo alla Amministrazione Provinciale dalla quale si è in attesa di risposta ufficiale alle ripetute sollecitazioni di questo Istituto in merito alla questione.

Il Consiglio di Istituto in data 20 ottobre u.s. ha nuovamente analizzato il problema aule e ha dato mandato allo scrivente Dirigente Scolastico di attuare tutti gli interventi che la norma gli consente per la risoluzione della problematica.

“Si auspica comunque che le competenti autorità provinciali trovino idonee soluzioni – conclude il dirigente scolastico del medi – anche al fine di evitare interventi, anche su mezzi di comunicazione, senza che siano stati consultati gli organi di Istituto competenti”.

PER SAPERNE DI PIU’

Il Liceo Scientifico “Enrico Medi” di Senigallia è al collasso, mancano le aule!

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: