Aggredisce l’ex fidanzata davanti ai carabinieri, tunisino arrestato a Senigallia

Aggredisce l’ex fidanzata davanti ai carabinieri, tunisino arrestato a Senigallia

SENIGALLIA – I carabinieri della Compagnia di Senigallia hanno arrestato, nella tarda serata di domenica, un tunisino di 34 anni, responsabile di stalking nei confronti dell’ex fidanzata. A chiamare i militari era stata la stessa donna – una trentasettenne – che temeva di essere aggredita, per l’ennesima volta, dall’uomo.

La donna, che lavora in un ristorante del centro, aveva notato la presenza dell’uomo nella zona e, per questo, aveva richiesto l’intervento dei militari. I carabinieri si sono così appostati nelle vicinanze del ristorante, in attesa dell’uscita, al termine del lavoro, della giovane donna. E quando il tunisino l’ha bloccata, prendendola per un braccio, strappandole anche il telefono cellulare, i carabinieri sono intervenuti.

I militari hanno prontamente bloccato l’aggressore, mentre la donna, in preda ad un forte stato di ansia, è svenuta ed è stata accompagnata, con un’ambulanza fatta subito intervenire sul posto, all’ospedale di Senigallia. Il tunisino, già querelato in passato dalla donna, con la quale aveva avuto una relazione finita da tempo, per atti persecutori, è stato arrestato.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it