L’alluvione di Senigallia: i danneggiati pronti a costituirsi parte civile nel processo per ottenere i risarcimenti

L’alluvione di Senigallia: i danneggiati pronti a costituirsi parte civile nel processo per ottenere i risarcimenti

L’alluvione di Senigallia: i danneggiati pronti a costituirsi parte civile nel processo per ottenere il risarcimentoL’alluvione di Senigallia: i danneggiati pronti a costituirsi parte civile nel processo per ottenere il risarcimento

SENIGALLIA – Teatro Portone strapieno per l’incontro con gli alluvionati, organizzato dal Coordinamento dei Comitati locali e dall’Unione nazionale Consumatori. Nell’occasione sono state illustrate le modalità di partecipazione alle azioni per ottenere il risarcimento dei danni subiti in occasione dell’alluvione del 3 maggio 2014.

Gli alluvionati sono intenzionati ad organizzare un’azione collettiva per poter arrivare a costituirsi parte civile nel processo penale e per ottenere il risarcimento dei danni, ispirati dalla sola volontà di tenere fuori la politica.

Nei giorni scorsi la Procura della Repubblica e la Forestale hanno puntato il dito contro un “sistema” fatto di uomini, che avevano ed hanno tuttora ruoli chiave nelle Amministrazioni pubbliche. Come noto ci sono undici indagati.

Secondo gli organi inquirenti, politici, dirigenti ed amministrazioni pubbliche non hanno fatto tutto ciò che era doveroso per evitare un evento così disastroso.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it