Sabato mattina l’omaggio di Fano al suo bagnino-eroe

Sabato mattina l’omaggio di Fano al suo bagnino-eroe

Sabato mattina l’omaggio di Fano al suo bagnino-eroe Sabato mattina l’omaggio di Fano al suo bagnino-eroe

Sabato mattina l’omaggio di Fano al suo bagnino-eroeFANO – “Il mio pensiero –  scrive il sindaco di Fano, Massimo Seri – non può che andare a Bigio Ricci, alla sua famiglia e ai tanti amici che stanno esprimendo anche sulla rete tutto il dolore per la sua scomparsa. Bigio ci ha lasciati mentre portava a termine un estremo gesto di generosità e altruismo, un gesto che solo chi ha coraggio può portare a termine sacrificando sé stesso per salvare altre persone. Tutti noi, la città, lo ricorderà per sempre con lo stesso amore che lui, attraverso questo atto eroico, ha donato agli altri”.

E’ l’omaggio ad un eroe dei nostri tempi. Ad un uomo generoso che ha perso la vita per salvare quella degli altri, quella di tre persone: due ragazzini di 13 e 14 anni e il loro padre, turisti di Milano, in vacanza sulla spiaggia di Torrette.

L’ultimo saluto a Pierluigi Ricci, Bigio per tutti gli amici, sarà dato sabato mattina, alle ore 10, nella Chiesa della Gran Madre di Dio, a Fano, dove si svolgeranno i funerali.

Lunedì mattina, vedendo tre persone in difficoltà, nelle acque antistanti la spiaggia libera di Torrette, Pierluigi Ricci non ha esitato a tuffarsi. Ma lo sforzo – in un mare molto mosso – è stato elevato ed il grande cuore di questo bagnino-eroe, alla fine, non ha retto. Ed a nulla sono serviti gli interventi dei soccorritori. Che hanno tentato l’impossibile per rianimarlo.

Siccome, molto spesso, neppure le tragedie servono per far comprendere la pericolosità del mare, dalla Guardia Costiera che, nel pomeriggio di lunedì è dovuta intervenire con una motovedetta – sempre nelle acque antistanti la spiaggia di Torrette – per salvare cinque persone in evidente difficoltà, a trecento metri dalla battigia, viene raccomandata la massima prudenza quando il mare è mosso e, soprattutto, di evitare di tuffarsi, con la bandiera rossa esposta sulla spiaggia.

Nelle foto: Pierluigi Bigio Ricci in alcuni momenti spensierati e la spiaggia libera di Torrette

PER SAPERNE DI PIU’

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it