Le indagini per l’alluvione, il Partito democratico di Senigallia stigmatizza la diffusione di fatti e circostanze che dovrebbero essere sottoposti a segreto

Le indagini per l’alluvione, il Partito democratico di Senigallia stigmatizza la diffusione di fatti e circostanze che dovrebbero essere sottoposti a segreto

SENIGALLIA – “Il Partito democratico di Senigallia – si legge in un comunicato -, appresa dalla stampa la notizia della richiesta di proroga delle indagini preliminari relativa agli eventi alluvionali del 3 maggio 2014, con i nominativi degli indagati, stigmatizza la diffusione a mezzo stampa di fatti e circostanze che dovrebbero essere sottoposte a segreto.

“Conferma piena fiducia nell’operato del Sindaco Maurizio Mangialardi e dell’intera Amministrazione comunale, riconoscendo nel contempo la validità dell’azione amministrativa del Sindaco Luana Angeloni.

“E’ doveroso sottolineare ancora una volta la gestione tempestiva ed efficace in occasione del tragico evento calamitoso da parte del nostro Sindaco e dell’Amministrazione tutta, tanto da rendere possibile, a distanza di un solo mese dall’alluvione, il normale svolgimento della stagione turistica.

“Tale capacità e dedizione è stata riconosciuta dalla cittadinanza con la riconferma,a distanza di pochi mesi dall’evento, del Sindaco Maurizio Mangialardi al primo turno.

“In relazione alle indagini in corso, il Partito Democratico di Senigallia – conclude la nota -, ribadisce piena fiducia nell’operato della Magistratura”.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it