Giovedì e sabato una raccolta di firme per difendere l’ospedale di Senigallia ed evitare le continue penalizzazioni

Giovedì e sabato una raccolta di firme per difendere l’ospedale di Senigallia ed evitare le continue penalizzazioni

SENIGALLIA – Giovedì 24 agosto, dalle 16.00 alle 19.30 e sabato 26 agosto, dalle 9.30 alle 13.00 in Piazza Roma, il “Comitato a difesa dell’Ospedale di Senigallia e del diritto alla salute”, sarà presente con un banchetto per raccogliere le firme per la petizione: “Difendiamo l’Ospedale di Senigallia”.

La Lega Nord e Fratelli d’Italia di Senigallia appoggiano questa lodevole iniziativa del “Comitato” ed invitano tutti i cittadini a recarsi in Piazza Roma, giovedì pomeriggio e sabato mattina, per firmare la Petizione.

Il “Comitato”, fatto nascere dall’Associazione “Energie per Senigallia” (presidente Massimo Bello) e dall’Associazione “Nazionale Consumatori Marche” (responsabile l’Avv. Corrado Canafoglia), ha già raccolto  online più di 1.200 firme in soli quindici giorni più altre 150 sul cartaceo. Numeri “alti” che fanno ben capire quanto l’argomento “Depotenziamento dell’Ospedale di Senigallia” sia molto sentito dalla popolazione.

La Sanità è di tutti e non dovrebbe avere colorazioni politiche visto che è un argomento che riguarda l’intera popolazione senigalliese. Ed infatti, Massimo Bello, Presidente dell’Associazione Energie per Senigallia, l’avv. Corrado Canafoglia responsabile dell’Associazione Nazionale Consumatori Marche, Davide Da Ros, consigliere comunale della Lega Nord e Marcello Liverani, coordinatore di Fratelli d’Italia di Senigallia, hanno giustamente firmato anche l’altra petizione che gira in rete e che riguarda sempre l’Ospedale del nostro territorio. Più siamo a scendere in pista per una giusta causa, più possibilità si potranno avere di ottenere dei risultati positivi. L’unione fa la forza, più si è a “battagliare” per una giusta causa e meglio è.

La Lega Nord e Fratelli d’Italia rinnovano quindi l’invito a tutta la popolazione a recarsi a firmare la petizione giovedì pomeriggio e sabato mattina in Piazza Roma.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it