A Corinaldo l’insediamento – tra le polemiche – del nuovo Cda della Fondazione Santa Maria Goretti

A Corinaldo l’insediamento – tra le polemiche – del nuovo Cda della Fondazione Santa Maria Goretti

CORINALDO – Oggi pomeriggio, alle ore 18, è previsto l’insediamento del nuovo Consiglio di Amministrazione della Fondazione Santa Maria Goretti.

Un nuovo avvio, per il nuovo corso politico di Corinaldo, tra le polemiche, considerato che il gruppo consiliare di opposizione – In movimento Corinaldo c’è – ha già provveduto a segnalare la presunta incompatibilità del nuovo presidente. Tanto che il consigliere che rappresenta nel CdA il gruppo di opposizione, oggi pomeriggio, in occasione della votazione, si asterrà.

Nei giorni scorsi il capogruppo di minoranza in Consiglio comunale, Luciano Galeotti, ha infatti interpellato il presidente uscente della Fondazione Santa Maria Goretti, Serena Melchiorre, per avere ragguagli a proposito della presunta incompatibilità del suo successore. A quanto è dato sapere un familiare del nuovo presidente avrebbe infatti un contratto in essere con la stessa Fondazione.

A tal proposito, però, il sindaco Matteo Principi avrebbe già fornito tutte le rassicurazioni del caso, in quanto, secondo quanto avrebbe detto alla presidente uscente “la cosa si può gestire”.

“Noi – afferma invece il capogruppo di opposizione, Luciano Galeotti – restiamo dell’avviso che il nuovo presidente, proprio per questo, è incompatibile. E ci batteremo per dimostrarlo. Ed oggi il nostro rappresentante, tanto per far comprendere la nostra linea operativa, non lo voterà. A Corinaldo, una volta per tutte, occorre voltare pagina”.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it