Un libro di Anna Pia Ceccucci ricorda l’anniversario del bombardamento di Bellisio Solfare

Un libro di Anna Pia Ceccucci ricorda l’anniversario del bombardamento di Bellisio Solfare

La presentazione sabato 3 giugno nella località del comune di Pergola. Il vice presidente del Consiglio regionale, Renato Claudio Minardi: “Un libro che ci consente, dopo 73 anni, di ricordare e colmare un vuoto della storia”

PERGOLA – Ricordare per non dimenticare. Questo l’obiettivo che l’insegnante Anna Pia Ceccucci si è posta curando la ricostruzione narrativa del terribile bombardamento che il 10 giugno del 1944 colpì la località di Bellisio Solfare, nei pressi della città di Pergola, causando la morte di 28 persone e la quasi totale distruzione di un abitato fortemente legato alle miniere di zolfo. Il volume “Operation Order n.390 – Bombardate Bellisio” verrà presentato sabato 3 giugno, alle ore 17, al cinema Lux di Bellisio Solfare, nel corso di un evento patrocinato dal Consiglio regionale delle Marche. “Questo volume – rileva il vicepresidente del Consiglio regionale, Renato Claudio Minardi, che ha curato la prefazione del libro e che interverrà alla presentazione – ci consente, a distanza di oltre mezzo secolo, di fare i conti con la memoria colmando un vuoto per troppo tempo trascurato dalla storia. Il grande merito dell’autrice è quello di aver riportato alla luce notizie fino ad oggi sconosciute fornendo un contributo prezioso”. “Nel giorno della Memoria delle vittime innocenti, i giovani dell’epoca, sopravvissuti al bombardamento, ed i giovani di oggi, – afferma Minardi – vanno esortati, soprattutto in questo periodo di troppi conflitti in atto nel mondo, verso una cultura di pace che possa nascere da sentimenti di accoglienza e di solidarietà”. Il programma prevede i saluti del sindaco di Pergola, Francesco Baldelli, e di Ritaldo Abbondanzieri, presidente dell’associazione Pergola Nostra. A seguire, gli interventi di Renato Claudio Minardi, Francesco Tonelli, dell’autrice, Anna Pia Ceccucci, degli storici Renzo Franciolini, Alvaro Rossi e Virgilio Villani. A moderare gli interventi, il giornalista Rai, Vincenzo Varagona. (l.b.)

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it