SENIGALLIA / Quilly’s raddoppia, dopo l’edicola Quilly’s giovedì riapre l’Edicola della Pace

SENIGALLIA / Quilly’s raddoppia, dopo l’edicola Quilly’s giovedì riapre l’Edicola della Pace

SENIGALLIA / Quilly's raddoppia, dopo l'edicola Quilly's giovedì riapre l'Edicola della pace

di SIMONE QUILLY TRANQUILLI

SENIGALLIA – Dopo alcuni mesi di chiusura e il cambio di gestione, riapriamo un’edicola molto conosciuta a Senigallia, ovvero l’Edicola ex-Passerini, che denomineremo Edicola della Pace e avrà come simbolo un arcobaleno e un volo di gabbiani.
In un periodo in cui le edicole chiudono l’apertura di un nuovo punto vendita di giornali e riviste è un vero e proprio atto di coraggio o, forse, di incoscienza.
Lo facciamo perché l’Edicola della Pace non vorrà, nei nostri piani, essere solo un’edicola. Vorremmo infatti inserire altri articoli e farla diventare anche un punto-servizi al “servizio” appunto degli abitanti del quartiere, degli automobilisti e dei ciclisti di passaggio e dei numerosi turisti che frequentano la zona.
Una succursale dell’edicola Quilly’s che continuerà ovviamente la sua attività per tutta la stagione estiva.
L’Edicola della Pace è, e sarà, invece un’edicola annuale, che speriamo diventi un punto di riferimento per quella parte di Senigallia.
Ovviamente l’Edicola della Pace sarà anche un punto di partenza di numerose attività artistiche e culturali, in collaborazione con l’associazione Gent’d’S’nigaja e con tutte le associazioni e le persone che avranno progetti, idee e proposte da mettere a disposizione.
Partiamo dunque, un po’ in ritardo per ragioni burocratiche, ma speriamo di recuperare il tempo perduto.
Partiamo in sordina, senza squilli di tromba, né inaugurazioni trionfali, sperando nel gradimento dei clienti.
Crediamo nei negozi di quartiere e di prossimità come il nostro, perché sono un presidio per la sicurezza e un punto di riferimento nel territorio, specie per giovanissimi ed anziani.
Vi attendiamo da giovedì 15 giugno con i primi quotidiani e riviste, anche solo per un saluto ed un incoraggiamento.
Ne abbiamo bisogno.

————————————–

Da parte nostra vogliamo formulare i migliori auguri a questo nostro concittadino che, in un momento difficile come quello che stiamo attraversando, ha il coraggio di avviare una nuova iniziativa imprenditoriale. Solo per questo meriterebbe il successo. Auguri Quilly.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it