CICLISMO / La cronoscalata di Carpegna sulle orme del Pirata

CICLISMO / La cronoscalata di Carpegna sulle orme del Pirata

In programma domenica 4 giugno il circuito dell’Appennino nel segno di Marco Pantani

CICLISMO     / La cronoscalata di Carpegna sulle orme del Pirata

di UMBERTO MARTINELLI

CARPEGNA – DALLA PIAZZA Conti di Carpegna (primo avvio alle 9,30) gli arrampicatori salgono fino alla striscia bianca della breve ma impegnativa sfida.

MADRINA della manifestazione è mamma Tonina Pantani, che ha sempre a cuore le strade del Carpegna, amata palestra di allenamento dell’indimenticabile Marco.

DOMENICA 4 giugno, si disputa la Cronoscalata ‘Sulle orme del Pirata’ (slogan ‘Ciclismo & Turismo’).

I KM da percorrere sono 6,160: dislivello di 610 metri, da quota 748 al tetto di 1358 metri, nella suggestione del Montefeltro.

Pendenza media: 10 %.

Pendenza massima: 18% (intorno al km 2).

IL CIPPO PANTANI sorge poco dopo metà percorso (Km 3,5 a 1,021 metri).

La ‘Cronoscalata al Monte Carpegna’ è aperta ai corridori di ogni ente e si avvale dell’attenta regia a più mani.

SI AFFRONTA la seconda tappa del Circuito dell’Appennino Pesarese Urbinate – Trofeo del Catria Nerone Carpegna per amatori di alto profilo, concepito principalmente per promuovere, valorizzare e fruire l’entroterra e le sue eccellenti peculiarità.

TECNICAMENTE operano il Gruppo Ciclistico Avis Alto Montefeltro Carpegna (presieduto da Alberto Biral) e l’APT Pro Loco Carpegna (guidata da Luca Salucci).

SUPERVISIONE  garantita dall’ACSI Pesaro Urbino (prova valida per il Campionato Provinciale Cronoscalata), il cui massimo dirigente è Dante Gregorini.

IL PATROCINIO ed il supporto (all’insegna del trinomio sicurezza-ospitalità-visibilità) provengono esplicitamente dalla Fondazione Marco Pantani Onlus, dal Comune di Carpegna, dal Parco Interregionale Sasso Simone e Simoncello, dal MondoBici Fermignano.

IL CIRCUITO dell’Appennino Pesarese Urbinate riparte  dai capiclassifica:  Alessandro Schiaroli (Cicli Cingolani – Pianello di Ostra) e Lucilla Dei Più (Servigomme – Fano).

NELLA TAPPA d’apertura di Cantiano, il nerobiancorosso corinaldese ha preceduto il marco-pugliese Stefano Scotti (MC Cycling Time) e Gian Marco Cori, ripese in forza all’Avis Ostra Vetere – Demas Caffè.

L’amazzone pesarese ha infilato l’oro davanti alla valchiria russa Ludmila Palai.

LA CHALLENGE vivrà altre significative tappe, compresa  quella del Tricolore Cronoscalata open di Cagli (domenica 20 agosto), per la visione registica di Pietro Ciancamerla e Gino Traversini, affiancati dai colleghi dirigenti del sodalizio Amici del Ciclismo di Cantiano.

 

CLASSIFICHE CIRCUITO APPENNINO

ASSOLUTA:

1.Alessandro Schiaroli (Team Cicli Cingolani – Ostra);

2.Stefano Scotti (MC Cycling Time) a 12”;

3.Gian Marco Cori (Avis Ostra Vetere) a 13”;

4.Salvatore Marino (Bikers Racing Team) a 42”;

5.Simone Fraternali (G.S.Mondobici) a 59”;

6.Giacomo Brunori (Green Bike Alé);

7.Vanni Camilletti (Easy Bike);

8.Marco Benelli (Velo Club Cattolica);

9.Roberto De Gasperi (Ciclo Ducale);

10.Daniele Ceccolini (Bici Club Montelabbate);

11.Francesco Fiorani;

12.Walter Innocenti;

13.Ivano Aluigi;

14.Valerio Fiorini;

15.Matteo Dellabiancia;

16.Massimo Giacomoni;

17.Ferrando Bernardini;

18.Fabrizio Sebastiani;

19.Andrea Bartocetti;

20.Primo Fattori.

DONNE:

1.Lucilla Dei Più (Servigomme Cycling Team – Fano);

2.Ludmila Palai (Passion Sport).

SUPERGENTLEN B:

1.Giuseppe Lotti (Lelli Bike);

2.Leonardo Fagnoli (Team Outsiders);

3.Fiorenzo Casadio (Passion Sport);

4.Maurizio Cleri (Amici del Ciclismo);

  1. Ivo Basili (Amici del Ciclismo).

SUPERGENTLEMEN A:

1.Valerio Fiorini (Velo Club Montecchio);

2.Primo Fattori (Ciclo Club Calcinelli);

3.Daniele Grilli (Team Fausto Coppi).

GENTLEMEN:

1.Vanni Camilletti (Easy Bike);

2.Marco Benelli (Velo Club Cattolica);

3.Daniele Ceccolini (Bici Club Montelabbate);

4.Walter Innocenti (Veloclub Cattolica);

5.Ivano Aluigi (Mastini – Avis Cagli);

6.Ferrando Bernardini (Velo Club Cattolica);

7.Alfredo Paolucci (Bici Club Montelabbate);

8.Davide Schiaroli (G.C. Avis Sassoferrato);

9.Ilario Santini (Audax Piobbico).

VETERANI:

1.Alessandro Schiaroli (Team Cingolani);

2.Francesco Fiorani (Ciclo Ducale);

3.Massimo Giacomoni (Black Riders);

4.Fabrizio Sebastiani (Born To Win);

5.Andrea Bartocetti (Ciclo Club Calcinelli);

6.Roberto Manna (Servigomme Cycling Team);

7.Pasquale Lazzaro (Ciclo Club Calcinelli);

8.Luca Caiterzi (Amici del Ciclismo).

SENIORES:

1.Stefano Scotti (MC Cycling Time);

2.Salvatore Marino (Bikers Racing Team);

3.Simone Fraternali (Mondobici – Fermignano);

4.David Giovanelli (Amici del Ciclismo).

JUNIORES:

1.Gian Marco Cori (Avis Ostra Vetere);

2.Giacomo Brunori (Green Bike Alé);

3.Roberto De Gasperi (Ciclo Ducale);

4.Matteo Dellabiancia (Dmt Racing Team);

5.Alessandro Gallerini (Mattioli Moda Fano);

6.Andrea Marcantognini (Team Cingolani).

SOCIETA’:

1.Amici del Ciclismo – Cantiano;

2.Velo Club Cattolica;

3.Ciclo Club Calcinelli;

4.Passion Sport;

5.Servigomme Cycling Team;

6.Bici Club Montelabbate;

7.Velo Club Montecchio;

8.Lelli Bike;

9.Easy Bike;

10.Team Cicli Cingolani.

Nelle foto: in alto la mamma di Marco Pantani, la signora Tonina, madrina della manifestazione, davanti al cippo che, sul Carpegna, ricorda le gesta del Pirata; subito sotto Alessandro Schiaroli, grimpeur leader (foto di Gino Traversini)

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it