SENIGALLIA / La Regione dà una speranza agli operatori del mercatino serale del Ponte Rosso

SENIGALLIA / La Regione dà una speranza agli operatori del mercatino serale del Ponte Rosso

SENIGALLIA / La Regione dà una speranza agli operatori del mercatino serale del Ponte Rosso

SENIGALLIA – Sembrava ormai pregiudicata la stagione estiva 2017 del mercato di Ponte Rosso per gli operatori commerciali, disperati all’idea di veder preclusa la possibilità di svolgere, come negli  ultimi 25 anni, la loro attività di commercio nel mercato serale – notturno sopra il Fosso Sant’Angelo, avente durata trimestrale.

Ed, invece, spiega il referente degli operatori “abbiamo bisogno di lavorare perché alcuni colleghi, come me, svolgono la loro attività, nel periodo estivo, esclusivamente al Ponte Rosso ed una chiusura del mercato, ci porterebbe alla disperazione più totale ed a non poter trovare altre alternative lavorative, essendosi concretizzata solo negli ultimi giorni. Per tali motivi, abbiamo ugualmente inviato la domanda alla Regione Marche, proprietaria del demanio idrico del Fosso Sant’Angelo, per il rilascio della concessione per l’area dal 1 giugno al 31 agosto”.

In questa settimana, gli ambulanti, ad uno ad uno, hanno tempestato di telefonate la Regione Marche, alla ricerca di chiarimenti e risposte, ansiosi di conoscere l’esito della loro domanda, e la Regione avrebbe comunicato loro che, allo stato, non vi sarebbero motivi ostativi al rilascio delle concessioni per l’occupazione temporanea sulla copertura del Fosso Sant’Angelo per il mercatino estivo dal 1.06.2017 al 31.08.2017, tanto che le stesse potrebbero arrivare entro il 31.05.2017.

“La Regione ci fa sperare di poter lavorare poiché la fattibilità del rilascio delle concessioni significa che non vi sono atti amministrativi o documenti che attestino una situazione di pericolosità della zona, altrimenti non avrebbero preso nemmeno in considerazione la possibilità di rilasciarle. Speriamo solo che le concessioni arrivino nei tempi utili per iniziare la stagione il 1 giugno” aggiunge il referente dei commercianti.

Poi basterà aspettare il permesso del Comune di Senigallia che vorrà certamente tenere in considerazione la decisione della Regione Marche.

“Incrociamo le dita” conclude, speranzoso, il referente degli operatori commerciali del Ponte Rosso “le tensioni e le incertezze sono state tante in questi giorni, c’è in gioco il nostro futuro lavorativo. Ma noi siamo comunque pronti a partire!”.

Nelle foto: l’area utilizzata da 25 anni dagli operatori commerciali per il mercatino serale

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: