Dopo la caduta di alcuni calcinacci dal cavalcavia di Chiaruccia chiuso a Fano il casello dell’A14

Dopo la caduta di alcuni calcinacci dal cavalcavia di Chiaruccia chiuso a Fano il casello dell’A14

Dopo la caduta di alcuni calcinacci dal cavalcavia di Chiaruccia chiuso a Fano il casello dell'A14

FANO – Il casello dell’A14 è stato chiuso a Fano, in entrambe le direzioni, per accertamenti tecnici su un ponte, che non attraversa l’autostrada, da cui sono caduti alcuni calcinacci. A seguito di segnalazione giunte attorno alle 9.30 sia alla Polizia Locale di Fano che al Comando dei vigili del Fuoco di Pesaro,  i Vigili del Fuoco di Fano sono intervenuti per verificare la situazione del cavalcavia di località Chiaruccia e per rimuovere parti di copriferro pericolanti sopra la corsia di accesso e di uscita al casello dell’ Autostrada di Fano.

Le rimozioni iniziate prontamente in mattinata sono terminate attorno alle 18.30 del 22 maggio 2017. I tecnici del Comune di Fano insieme ai tecnici di Autostrade per l’Italia e di ANAS sono stati presenti all’intervento.

Ad ispezione visiva, l’espulsione dei copriferri non sembra aver compromesso la stabilità della struttura.

A scopo precauzionale ed in attesa di ulteriori verifiche da parte dei tecnici si è deciso di mantenere chiuso il casello di Fano lungo l’autostrada A14.

La Polizia locale di Fano regola la viabilità cittadina nella zona indicando i percorsi alternativi.

ANAS, Autostrade per l’Italia e Comune di Fano, congiuntamente ai VV.FF. del comando provinciale hanno programmato  un sopralluogo tecnico congiunto al fine di verificare la situazione delle strutture e decidere la riapertura del casello autostradale.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it