Giovane commesso denunciato dai carabinieri di Senigallia per possesso di marijuana

Giovane commesso denunciato dai carabinieri di Senigallia per possesso di marijuana

SENIGALLIA – Un ventottenne di Senigallia, commesso presso un negozio di abbigliamento del centro, è stato denunciato dai Carabinieri della Compagnia di Senigallia con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente; dal controllo dei militari, che da qualche giorno monitoravano i suoi movimenti, è emerso che il giovane deteneva nella sua disponibilità circa 40 grammi di marijuana.

Ieri pomeriggio i Carabinieri del Nucleo Operativo in borghese si sono appostati sotto casa del 28enne in strada traversa Cesano ed hanno atteso che lo stesso rientrasse da lavoro. Quindi i Carabinieri hanno bussato alla porta di casa per eseguire una perquisizione.

Il giovane ha subito condotto i militari in camera da letto, tirando fuori dal cassetto del comodino un beauty case contenente due involucri con un quantitativo complessivo di poco superiore ai 10 grammi di marijuana.

Il modico rinvenimento non ha di certo convinto gli investigatori che a quel punto hanno deciso di estendere la perquisizione anche all’auto con la quale il giovane era arrivato a casa che si trovava parcheggiata sulla pubblica via. Ed effettivamente, nel vano portaoggetti dello sportello anteriore sinistro, i militari hanno rinvenuto un primo involucro di carta stagnola conservante circa 5 grammi di marijuana mentre all’interno di una busta per la spesa, poggiata nel bagagliaio, erano conservati altri cinque piccoli involucri ciascuno con 5 grammi della medesima sostanza stupefacente.

La droga recuperata, del peso complessivo di circa 40 grammi, dopo le analisi mediante il narcotest, è stata sottoposta a sequestro. Dopo le formalità di rito, il ventottenne è stato rilasciato. Per il tipo di sostanza stupefacente ritrovata nella sua disponibilità e per il quantitativo e la modalità di confezionamento frazionato, per cui la droga appariva destinata ad un uso non esclusivamente personale, il ventottenne è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Ancona per detenzione illecita di sostanza stupefacente.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it