Controlli straordinari della Polizia a Fano: arrestate tre persone

Controlli straordinari della Polizia a Fano: arrestate tre persone

FANO – Personale della Polizia di Stato in servizio presso il Commissariato di P.S. di Fano, nel corso dell’ultimo fine settimana, su disposizione del Questore di Pesaro e  Urbino dr. Antonio Lauriola, ha effettuato ulteriori controlli straordinari del territorio. Numerose le pattuglie impiegate nella circostanza, rafforzate con il contributo del Reparto Prevenzione Crimine di Perugia. L’attività, che ha riguardato in particolare le zone residenziali della città, ha consentito, fra l’altro, il rintraccio e l’arresto di tre persone a carico delle quali pendevano provvedimenti di carcerazione emessi dalle Autorità Giudiziarie di Ancona e Pesaro.

In tale contesto un cittadino marocchino di 37enne è stato rintracciato dagli agenti, coordinati dal dirigente del Commissariato dr. Stefano Seretti, nella frazione di Carrara e  condotto alla Casa Circondariale di Villa Fastiggi in quanto colpito da un provvedimento di sospensione cautelare di misura alternativa e ripristino della detenzione in carcere, dovendo scontare 8 mesi di reclusione per spaccio di sostanze stupefacenti.

Stessa pena è risultata essere stata comminata ad un campano 41enne, rintracciato nella zona di Metaurilia, anch’egli già conosciuto alle Forze di Polizia per il coinvolgimento in reati in materia di stupefacenti, resosi responsabile di evasione e pertanto, tratto in arresto.

Infine un fanese di 67 anni è stato sottoposto a detenzione domiciliare per la durata di 20 giorni, comminata dal Tribunale di Pesaro a seguito della consumazione di reati derivanti dall’inosservanza delle norme sulla sicurezza sul posto di lavoro e sull’immigrazione.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it