Operaio di un’azienda di Trecastelli muore a Mazara del Vallo in un tragico incidente sul lavoro

Operaio di un’azienda di Trecastelli muore a Mazara del Vallo in un tragico incidente sul lavoro

Operaio di un’azienda di Trecastelli muore a Mazara del Vallo in un tragico incidente sul lavoro

MAZARA DEL VALLO – Un tragico incidente sul lavoro si è verificato in un cantiere, alla periferia della città, allestito per la realizzazione di un impianto per l’erogazione di metano per auto, nell’area di un distributore di carburanti, già funzionante.

Due operai di un’azienda di Trecastelli, in provincia di Ancona, specializzata in questo tipo di interventi, mentre stavano installando un compressore per la riduzione dell’erogazione del metano sono stati travolti, per cause in via di accertamento, da alcuni serbatoi in ferro – vuoti – utilizzati per l’accumulo dell’idrocarburo depressurizzato.

Nel tragico incidente ha perso la vita Petrov Plamen Zdravev, un operaio di 37 anni, originario della Bulgaria e residente a Fano. Ferito, invece, un suo collega di lavoro, G.L.F. di 42 anni, anche lui residente nelle Marche.

Il trentasettenne bulgaro, subito dopo essere stato travolto dai serbatoi, è stato trasportato con un’ambulanza all’ospedale Paolo Borsellino di Marsala dove, però, è deceduto, subito dopo il ricovero. Il suo compagno di lavoro è rimasto invece lievemente ferito e dopo essere stato condotto in ospedale, è stato dimesso.

L`area del cantiere è stata sottoposta a sequestro.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it