MONDOLFO / Parcheggi rosa e stoviglieria riciclabile, approvate le proposte del Movimento 5 Stelle

MONDOLFO / Parcheggi rosa e stoviglieria riciclabile, approvate le proposte del Movimento 5 StelleMONDOLFO / Parcheggi rosa e stoviglieria riciclabile, approvate le proposte del Movimento 5 Stelle

MONDOLFO / Parcheggi rosa e stoviglieria riciclabile, approvate le proposte del Movimento 5 Stelle

MONDOLFO – I consiglieri comunali Cinque Stelle Giovanni Berluti e Silvana Emili esprimono soddisfazione per l’approvazione all’unanimità di due delle quattro mozioni presentate all’ultimo consiglio comunale, durante il quale infatti, l’aula ha votato compatta a favore sia della proposta 5 Stelle di introdurre nel territorio comunale i ‘Parcheggi Rosa’ che di quella volta a far si che l’Amministrazione promuova l’utilizzo durante feste, sagre e manifestazioni dei soli contenitori e stoviglie in materiale compostabile.

“La nostra soddisfazione – affermano Silvana Emili e Giovanni Berluti – deriva dal fatto che l’aula ha votato all’unanimità a favore delle due nostre mozioni, i cui contenuti evidentemente erano sentiti da tutti i consiglieri comunali, sia di maggioranza che di opposizione. I parcheggi rosa rappresentano una piccola conquista sociale delle donne incinte e delle neomamme, che attraverso l’allestimento di apposite aree di sosta riservate alle donne incinte e con figli fino al primo anno di età, da realizzare con apposita segnaletica orizzontale e verticale, saranno agevolate negli spostamenti. Un modo per rendere meno stressante una fase importante della vita e per migliorare la sensibilità su queste tematiche attraverso un gesto di cortesia. L’approvazione della seconda mozione invece è volta a promuovere la sensibilizzazione dell’utilizzo di contenitori e stoviglie compostabili durante feste e sagre permetterebbe di riciclarli nella frazione organica, con un grosso beneficio per la raccolta differenziata, il nostro ambiente e la vivibilità del nostro comune.”

Grazie all’intervento di Cinque Stelle inoltre si è introdotta una modifica importante nel Regolamento Antenne, finalmente approvato dopo 17 anni, volta ad integrare le aree da tutelare inserendo il divieto di installazione in tutte le aree edificabili.

Altro argomento dibattuto è stato il processo di fusione tra Aset ed Aset Holding in cui i Cinque Stelle hanno espresso il loro voto contrario in quanto ritengono che non viene proposto un importante risparmio a livello di costi amministrativi.

E’ stato invece respinta la mozione Cinque Stelle volta alla ripiantumare in altro luogo dedicato i centocinquanta tamerici tagliati lo scorso mese, ma i consiglieri Berluti ed Emili non desistono: “Su questo argomento non demordiamo. Riteniamo infatti che debba essere portata avanti un’azione compensativa del taglio delle essenze. Vogliamo avere la garanzia che gli alberi tagliati vengano ripiantati. Per questo ripresenteremo una proposta perché 150 alberi rappresentavano comunque un “polmone” importante per un territorio con un elevato livello di inquinamento dell’aria e che non abbiamo più. Vorremmo che l’Amministrazione individui un’area certa in cui ripiantare un numero di alberi pari a quelli tagliati, attivando così un vero e proprio progetto di “Bosco per la Città “, favorendo anche la collaborazione delle scuole del Comune e del Consiglio dei Bambini, per compensare la forte azione di taglio nella zona del lungomare”.

“Sicuri che le proposte approvate troveranno veloce applicazione, il Movimento 5 Stelle – concludono Silvana Emili e Giovanni Berluti – si dice soddisfatto dell’esito dello scorso Consiglio comunale e proseguirà col continuare a proporre interventi volti al miglioramento del benessere dei cittadini”.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it