SENIGALLIA / Il clamoroso flop del referendum per la fusione con Morro d’Alba al centro dei lavori del Consiglio comunale

SENIGALLIA / Il clamoroso flop del referendum per la fusione con Morro d’Alba al centro dei lavori del Consiglio comunale

SENIGALLIA / Il clamoroso flop del referendum per la fusione con Morro d'Alba al centro dei lavori del Consiglio comunale

SENIGALLIA – Il Consiglio comunale di Senigallia tornerà a riunirsi mercoledì 29 marzo. La sessione, convocata alle ore 15,30 dal presidente Dario Romano, inizierà con il consueto spazio riservato a interrogazioni e interpellanze.

Dopo l’approvazione dei verbali delle sedute precedenti l’assise discuterà l’accordo di partenariato pubblico tra il Comune di Senigallia e la Aset Holding Spa per lo svolgimento delle funzioni di accertamento e ispezione degli impianti termici.

Seguirà il recepimento del risultato del referendum sulla fusione per incorporazione tra i Comuni di Senigallia e Morro d’Alba proposta dai consiglieri Palma, Martinangeli e Sartini.

Infine, il consiglio si concluderà con la discussione di due mozioni: la prima, presentata dal gruppo consiliare Lega Nord, sull’applicazione dell’Isee; la seconda, presentata dal gruppo consiliare Senigallia Bene Comune, sul recesso dell’Amministrazione dalla convenzione in essere con la Uisp per la gestione della piscina comunale “Saline”.

I lavori del consiglio possono essere seguiti in diretta streaming sulla web tv comunale attraverso la piattaforma digitale senigallia.halleymedia.com, accessibile anche dal sito web comunale www.comune.senigallia.an.it.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it