L’Ecoenergy04 Moie va ormai come un treno

 

L’Ecoenergy04 Moie va ormai come un treno

MOIE – Le due squadre si presentano in campo nella medesima e tranquilla situazione di centro classifica, con Moie leggermente avanti e se l’Ecoenergy deve fare a meno di Sabbatini per infortunio, Videmusic deve rinunciare a Caverni , che entrerà nel quarto set, per motivi di lavoro.
Parte forte C/Franco, con Moie che non riesce a trovare le giuste posizioni di difesa sulle direzioni d’attacco avversarie 7/3, poi azzecca la rotazione positiva e ricuce lo svantaggio in vista del primo stop lungo grazie a due sigilli di Roani, 8/6. Il pareggio di Moie è a quota 9 con Chiara Baroli. Bellissimo il lungo scambio che porta ancora avanti le toscane 13/11, dopo ripetuti attacchi e altrettanto puntuali difese da parte di entrambe le squadre. Argentati comincia a farsi sentire dal centro rete, ben assecondata da capitano Cesaroni e da una volitiva Roani. Non c’è risposta dall’altra parte del campo e Moie si procura l’allungo che la porta per la prima volta in vantaggio al 2° T.O.T 13/16. Mister Menicucci è obbligato a fermare il gioco sul 14/18 e le azzurre di casa reagiscono costringendo le ospiti a tre errori consecutivi, portandosi a -1, 18/19. Un muro di De Bellis per il pareggio toscano che frutta il vantaggio interno in un finale di set incerto e ancora tutto da giocare, 21/20. L’epilogo, però, è tutto biancorosso: prima il grande capitano, poi una travolgente Argentati con due attacchi e un muro, chiudono senza possibilità di replica un parziale d’apertura importante, 22/25 e 0 a 1.Non bellissimo l’inizio del secondo parziale con le due squadre che si scambiano belle giocate ed errori evitabilissimi. Il punteggio è altalenante, con C/Franco inizialmente avanti e Moie che rincorre, raggiunge e poi sorpassa le avversarie in vista del 1° e del 2° tempo tecnico, 7/8 e 14/16.

Le moiarole, però, non brillano in costanza, specialmente in difesa e soprattutto sono poco incisive e troppo fallose al servizio. Nonostante Roani e Argentati tentino di tenere il set ancora in bilico 19/19, le pisane riescono ad avere la meglio affidandosi alla buona serata di una ispirata De Bellis e pareggiano i conti, 25/22 e 1 a 1.La partita riprende sulla falsariga dei due set precedenti, alternanza continua nel punteggio. Le toscane raggiungono per prime quota 8, ma le biancorosse rispondono con Di Marino presente e attenta a muro e si portano avanti al 2° stop obbligatorio, 13/16. Moie adesso ha assestato la fase difensiva e in attacco è concreta e pungente con tutte le effettive e da tutte le posizioni. Le locali non mollano e fanno sentire il fiato sul collo alle ospiti con Andreotti, 18/19, che, però, si riallontanano con Baroli e Cesaroni, 18/21.

La partita si infiamma nel finale con due cartellini alla panchina toscana, che non condivide alcune decisioni arbitrali, ma che in pratica regalano a Moie il 24° punto del set. Argentati chiude con una fast, 20/25 e 1 a 2. Videomusic presenta l’opposta Caverni nel sestetto di partenza, ma non sembra trarne vantaggio perché Moie, adesso, ha preso un buon ritmo e tenta di fare bottino pieno, 3/8 al 1° T.O.T. Roani prende una botta al naso, ma sembra ancora in ottima efficienza, un muro e un attacco per il 4/11.

Il set è a senso unico fino al 6/14, massimo vantaggio Moie, quando un lungo periodo di incredibile black-out colpisce la squadra ospite e permette alle toscane di pareggiare incredibilmente i conti, 14/14. Un primo tempo di Argentati chiamato a terra dall’arbitro, ma ritenuto buono dalle avversarie, costa un altro rosso alle toscane che si deconcentrano e concedono un parziale di 7 a 0 alle ospiti sul servizio insidiosissimo di Baroli (2 ace), 14/21. Il segnale di resa è un aquilone sparato dalla Caverni da seconda linea per il 15/23 biancorosso. A nulla serve il disperato recupero finale delle pisane 20/23, perché Argentati dal centro e una bordata di Roani da posto quattro chiudono set e partita a favore di una sempre più concreta e sorprendente Ecoenergy 04 Moie, 20/25 e 1 a 3.

VIDEOMUSIC C/FRANCO DI SOTTO PI – ECOENERGY 04 MOIE AN     1- 3

VIDEOMUSIC C. FRANCO: Martone, Santerini , Andreotti , De Bellis, Caverni , Mutti , Lippi , Tamburini (L), Pecene, Puccini, Mannucci. All. Menicucci e Ficini.
MOIE: Cesaroni 16, Argentati 24, Roani 16, Di Marino 10, Cecato 3, Baroli 8, Fabbretti, Zannini (L1), N.E. Isidori, Carbonaro, Mercanti. All. Raffaella Cerusico e Paolo Giardinieri.
Arbitri: Salvadori e Marche
Parziali: 22/25 – 25/ 22 – 20/25 – 20/25
VIDEOMUSIC: err. 12, muri 5, bv. 0, bs. 5
ECOENERGY 04: err. 16, muri 9, bv. 4, bs. 8

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it