SAN LORENZO IN CAMPO / Al “Mario Tiberini” in scena La Pazzia di Isabella, vita e morte dei Comici gelosi

SAN LORENZO IN CAMPO / Al “Mario Tiberini” in scena La Pazzia di Isabella, vita e morte dei Comici gelosi

SAN LORENZO IN CAMPO / Al “Mario Tiberini” in scena La Pazzia di Isabella, vita e morte dei Comici gelosi

SAN LORENZO IN CAMPO – Giovedì 2 marzo, alle ore 21.15, nel bel teatro liberty “Mario Tiberini” di San Lorenzo in Campo, atteso appuntamento di Teatri d’Autore 2016-’17 con la compagnia Le Belle Bandiere che portano in scena La Pazzia di Isabella. Vita e morte dei Comici Gelosi.

Due grandi interpreti della scena italiana come Marco Sgrosso e Elena Bucci – nel 2016 insignita dei prestigiosi premi “Eleonora Duse” e Ubu –  danno vita a questo affascinante spettacolo che narra la vicenda umana e artistica di Isabella e Francesco Andreini, fra i più grandi esponenti di quella epoca d’oro del teatro italiano che fu la Commedia dell’Arte.

Un’affascinante occasione per riflettere sulle radici stesse dell’arte dell’attore, sul fascino e sulla forza misteriosa di un ‘mestiere’ che riesce a tramandarsi nei secoli nonostante il suo carattere effimero.

Le notizie biografiche su Isabella e Francesco Andreini sono poche e scarne, ed è difficile ricostruire e capire cosa e come recitassero, nonostante l’ampia mole di scritti tramandataci dal meticoloso lavoro di raccolta di Francesco dopo l’improvvisa e prematura morte della moglie. La descrizione entusiasticamente ammirata dei testimoni della famosa “Pazzia di Isabella” – assai più delle Lettere, delle Rime e delle Commedie di cui ella fu autrice – ci consentono uno squarcio di immaginazione sulla forza scenica quasi ipnotica di questa attrice “cittadina del mondo” che – antesignana di Eleonora Duse – seppe essere innovativa e rivoluzionaria, pur nel pieno rispetto della grande tradizione degli Attori dell’Arte del suo tempo. La raccolta delle oltre cento “Bravure” del Capitano Spavento di Vall’Inferna ci offrono, invece, uno stimolo per immaginare lo stile irresistibile e trascinante di un attore che al ruolo ‘nobile’ dell’Innamorato preferì un personaggio rodomontico e ingombrante.

Appuntamento presso la Sala dell’Oratorio l’Aquilone, ore 18.30 con Scuola di Platea. Giorgio Castellani presenta Isabella Andreini padovana Comica Gelosa in collaborazione con Liceo Torelli, sede di Pergola e Liceo Nolfi, Fano.

 

BIGLIETTI

Settore A (platea e palchi centrali)     intero Є 15, ridotto Є 12

Settore B (palchi laterali e loggione) intero Є 10,  ridotto Є  8

Hanno diritto alla riduzione gli spettatori fino a 25 anni e oltre i 65 anni, i possessori della Amato abbonato Card, della Tessera Plus Rete Servizi Bibliotecari di Pesaro e Urbino e convenzionati vari

Biglietti e abbonamenti potranno essere acquistati:

– in prevendita (con maggiorazione di € 1.00):

Biglietteria Tipico.tips v. Rossini, 41, Pesaro, tel. 0721 359 2501

orario: da martedì a sabato, 10.00-13.00 e 16.30-19.30

biglietteria Teatro Rossini, P.zza Lazzarini1, Pesaro tel. 0721 387621

orario: da mercoledì a sabato dalle 17.00 alle 19.30

biglietteria Teatro della Fortuna, P.zza XX Settembre 1, Fano, tel. 0721 800750

orario: da mercoledì a sabato dalle 17.30 alle 19.30 mercoledì e sabato anche 10.30-12.30

– il giorno stesso dello spettacolo

Biglietteria Teatro Tiberini di San Lorenzo in Campo, dalle ore 19.00 cell. 366 6305500

VENDITA ON LINE: www.vivaticket.it

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it