URBINO / Domenica al Sanzio a teatro con mamma e papà con Le lacrime del principe

URBINO / Domenica al Sanzio a teatro con mamma e papà con Le lacrime del principe

URBINO / Domenica al Sanzio a teatro con mamma e papà con Le lacrime del principe URBINO / Domenica al Sanzio a teatro con mamma e papà con Le lacrime del principe

URBINO – Domenica 15 gennaio al Teatro Sanzio di Urbino prosegue A teatro con mamma e papà, rassegna di appuntamenti domenicali pomeridiani di teatro per tutta la famiglia promossi dal Comune e dall’AMAT, parte della rassegna provinciale Andar per fiabe.

La Compagnia Mattioli porta in scena Le lacrime del principe liberamente ispirato a Il mago dei colori di Arnold Lobel, uno spettacolo di Monica Mattioli in scena con Massimo Prandelli che offre ai bambini, ma non solo, un tuffo nel mondo dei colori e delle emozioni più diverse: noia, paura, felicità, tristezza, amore e rabbia.

Tanto ma tanto tempo fa, i colori non esistevano ancora e tutto quello che non era bianco e nero, era grigio. Per questo era chiamato il periodo grigio del mondo. A quel tempo, che piovesse o splendesse il sole, non c’era nessuna differenza. In un regno viveva un principe, che quando era piccino aveva una voce incantevole. Con il passare degli anni in quel regno tutto grigio e nero la voce del principe si affievolì fino a scomparire. E non solo… più passava il tempo e più il principe si sentiva stanco con solo una gran voglia di dormire. Un giorno mentre il principe stava sonnecchiando dalla noia si accorse che dagli occhi stava uscendo del liquido trasparente; in quel regno nessuno mai aveva perso l’acqua dagli occhi. L’acqua usciva dai rubinetti, dalle fontane, scorreva nei fiumi, stava nei laghi, ma mai negli occhi. Da quel giorno la vita del principe e dei bambini del regno iniziò a cambiare.

Lo spettacolo nasce dalla collaborazione con insegnanti e bambini della scuola dell’infanzia e i bambini di 2° elementare che hanno donato a questa nuova storia molti dei loro pensieri legati al loro vissuto emozionale e alla loro piccola ma grande esperienza di vita.

La collaborazione artistica al progetto – realizzato in collaborazione con Teatro in-folio – Residenza Carte Vive – è di Monica Parmagnani, il disegno luci di Cinzia Airoldi.

Biglietti: 8 euro, ridotti fino a 14 anni 5 euro. Per informazioni: Teatro Sanzio 0722 2281.

Inizio spettacolo ore 17.30.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it