URBINO / Al Teatro Sanzio arriva il Barbiere di Siviglia, attesa in tutta la regione

URBINO / Al Teatro Sanzio arriva il Barbiere di Siviglia, attesa in tutta la regione

URBINO / Al Teatro Sanzio arriva il Barbiere di Siviglia, attesa in tutta la regione

URBINO / Al Teatro Sanzio arriva il Barbiere di Siviglia, attesa in tutta la regione URBINO / Al Teatro Sanzio arriva il Barbiere di Siviglia, attesa in tutta la regione URBINO / Al Teatro Sanzio arriva il Barbiere di Siviglia, attesa in tutta la regione URBINO / Al Teatro Sanzio arriva il Barbiere di Siviglia, attesa in tutta la regione URBINO / Al Teatro Sanzio arriva il Barbiere di Siviglia, attesa in tutta la regione URBINO / Al Teatro Sanzio arriva il Barbiere di Siviglia, attesa in tutta la regione

di PAOLO MONTANARI

URBINO – Il 22 gennaio alle ore 17,30 verrà presentato al Teatro Raffaello Sanzio Il Barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini, con una produzione marco romagnola. L’opera, la più nota del cigno di Pesaro, sarà diretta dal maestro Stefano Bartolucci con il gruppo orchestrale I cameristi del Montefeltro e il coro Città Futura, per la regia del baritono Roberto Ripesi, che nell’opera buffa, interpreta il ruolo di Don Bartolo. Questo il cast: Conte d’Almaviva Patrizio Saudelli, Rosina Julja Samsonova, Figaro Daniele Girometti, Don Bartolo Roberto Ripesi, Don Basilio Massimiliano Mandozzi, Berta Anna Caterina Cornacchini, un Ufficiale Guglielmo Ugolini.

L’opera lirica tra le più rappresentate al mondo, avrà una scenografia, costumi e regia che riprendono i canoni tradizionali del Barbiere, che alla sua prima rappresentazione a Roma, fu un fiasco solenne, per poi divenire l’opera più conosciuta di Rossini. In realtà il Barbiere di Siviglia è solo il primo progetto lirico del 2017, che vede la collaborazione del coro Città Futura con il coro del Teatro Regina di Cattolica. Infatti il 5 febbraio alle ore 16,30 al teatro la Regina di Cattolica andrà in scena Rigoletto di Giuseppe Verdi per la regia di Roberto Ripesi sotto la direzione orchestrale di Massimo Sabbatini e i Cameristi del Montefeltro e il coro del teatro della Regina. Questo il cast:

Rigoletto, Daniele Girometti, Gilda,Annalisa Di Ciccio, il Duca di Mantova, Enrico Giovagnoli, Monterone,Giuseppe Lamicela, Sparafucile, Ezio Maria Tisi, Maddalena, Julja Samsonova e Giovanna Valentina Morelli. Il Rigoletto verrà replicato il 12 febbraio alle ore 17,30 al teatro Raffaello Sanzio, con l’unica variazione di Jimena Planos nel ruolo di Maddalena. Terzo progetto lirico, marco romagnolo è la messinscena di Traviata, che insieme a Rigoletto e il Trovatore, costituisce la trilogia popolare di Verdi. Due le date: il 5/3/2017 alle 16,30 a Cattolica al teatro La Regina e l’11 marzo al teatro comunale di Cagli alle ore 21,00. Questo il cast:

Violetta, Marta Morbidoni, Flora Julja Samsonova, che per quest’opera cura la regia e scenografia, Alfredo Germont, Enrico Giovagnoli, Giorgio Germont,Daniele Girometti, Gastone Patrizio Saudelli, barone Doufluel Oliver Mani, Marchese D’Obigny, Olmeda Giorgio, Dottor Gremiville Guglielmo Ugolini, Giuseppe Arturo Monaco, domestico di Flora Giuseppe Lamicela, commissario Flavio Mezzolani. Dirige l’orchestra I Cameristi del Montefeltro Stefano Bartolucci con il coro Città futura di Padiglione di Tavullia. Dunque due mesi intensi per un cast in gran parte parte pesarese, per portare la buona musica nei nostri meravigliosi teatri.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it