SENIGALLIA / Una notte di controlli straordinari dei carabinieri lungo la Statale Adriatica

SENIGALLIA / Una notte di controlli straordinari dei carabinieri lungo la Statale Adriatica

SENIGALLIA – “Controlli straordinari di sicurezza”, attuati nella notte dai Carabinieri della Compagnia di Senigallia, tra Marzocca e Montemarciano, nell’ambito di un piano coordinato dal Comando Provinciale di Ancona.

Otto pattuglie dell’Arma dedicate alla particolare esigenza dalla mezzanotte alle sei del mattino sono state dislocate lungo la Statale Adriatica dal Ciarnin al Mandracchio di Montemarciano, con posti di controllo in entrambi i sensi di marcia al Ciarnin, alla rotatoria di ingresso alla complanare, all’incrocio con via Garibaldi, all’incrocio con via Grotte di Frasassi, in piazzale Magellano e al Mandracchio.

Il bilancio dell’operazione conta 145 persone, di cui 20 straniere, sottoposte al controllo dei documenti ed interrogate alla banca dati forze di polizia, 97 veicoli controllati ed ispezionati, 2 persone arrestate per detenzione illecita di eroina, 21 grammi di eroina sequestrati, 6 contravvenzioni elevate al codice della strada, 2 patenti di guida ritirate, 10 le persone agli arresti domiciliari.

Un senigalliese di 36 anni è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Ancona per guida sotto l’influenza dell’alcool.

L’automobilista, alla guida della sua Opel Astra, in via Podesti, ha perso il controllo del veicolo andando a sbattere contro il palo dell’insegna luminosa dell’area di servizio “IP”. A seguito del violento urto, l’automobilista è stato trasportato in ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale di Senigallia dove è stato anche sottoposto agli accertamenti ematologici che hanno riscontrato un tasso alcolemico di 4,61 gr/lt. All’automobilista è stata ritirata la patente di guida per i provvedimenti di competenza del Prefetto.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it