L’Ecoenergy Moie chiude il girone di andata con un’altra bella vittoria

 

L’Ecoenergy Moie chiude il girone di andata con un’altra bella vittoria

MOIE – L’Ecoenergy 04 chiude il girone di andata del suo primo campionato di B1 regalando al meraviglioso pubblico di Moie una splendida vittoria. Una vittoria netta, indiscutibile, che esalta tutto l’ambiente e permette al sestetto di mister Cerusico di piazzarsi, con 19 punti, a centro classifica a +9 dalla zona rossa. Lo starting-six Ecoenergy è: Cecato – Sabbatini la diagonale di posto 2, Cesaroni – Roani di banda e Argentati – Di Marino a centro rete, con Zannini libero.

La tensione in campo è palpabile e sulle tribune le opposte tifoserie si confrontano tra cori, bandiere, e rulli di tamburi.
Nonostante alcune imprecisioni iniziali, la squadra di Moie riesce a prendere un buon vantaggio grazie alle difficoltà ricettive delle avversarie 8/4 al 1° T.O.T con un mani-fuori di Cesaroni.
L’Ecoenergy prende ritmo e mette sotto in maniera evidente le umbre con Cecato che distribuisce in modo perfetto, smarcando spesso Roani e Cesaroni in banda (7 punti a testa in questo set), 13/7. Camiolo richiama le sue, che riescono ad accorciare le distanze prima della 2° sosta obbligatoria, 16/12.
La partita, quindi, è ancora viva, perché Moie rallenta vistosamente, anzi si ferma e subisce l’aggancio delle ospiti a quota 16. Siamo nel momento decisivo del set, le due squadre “sentono” che chi riesce ad imporsi in questo frangente avrà mezza partita in pugno e non mollano un pallone. Si gioca sui nervi, la tensione è altissima, nessuno vuole mollare e il pubblico gode di questo agonismo.

Moie sempre a guidare, ma San Giustino che ricuce con puntualità ogni tentativo di fuga, fino al 20 pari. È una splendida Manuela Roani a rompere gli indugi e a firmare tre dei cinque punti conclusivi che, insieme a due errori avversari, lasciano le umbre al palo e decretano il risultato finale del 1° set a favore delle moiarole, 25/20. Cesaroni & c. ripartono bene anche nel secondo parziale 5/3, ma il servizio teso di Cornelli permette alle ospiti di sorpassare 5/6. Il successivo errore dai 9 metri consente alle biancorosse di allungare ancora, 8/6. Adesso Moie gioca una pallavolo superiore innescando, anche, il suo principale terminale d’attacco Martina Sabbatini, 12/7. Le altotiberine, però, non ci stanno e sul servizio della figlia d’arte Barbolini riescono ancora ad acciuffare il pareggio a quota 13.

Il riposo del 2° T.O.T vede ancora avanti Moie, 16/14 grazie a due errori delle umbre. Le ragazze di Cerusico alternano ottimo gioco a momenti di indecisione e imprecisione che permette alle ospiti di mantenersi in partita, ma hanno, anche, tra le loro file una certa Paola Cesaroni che questa sera “vede” in modo incredibile il campo avversario e trasforma in punto qualsiasi pallone gli passi tra le mani, 21/14. Adesso è un monologo moiarolo e solo un errore al servizio di Sabbatini regala alle ospiti il 15° punto.
Camiolo prova il cambio Bartolini per una spenta Lisandri e anche quello del libero, ma non c’è più nulla da fare, nessuno può fermare Argentati e Roani che chiudono il secondo parziale a favore di Moie 25/19.Ormai le ragazze del presidente Mazzarini non le ferma più nessuno, un’ottima Cecato distribuisce in modo intelligente per tutte le sue attaccanti e Comiolo è costretto a richiamare le proprie, 7/2.

Il vantaggio di Moie si riduce un po’ in vista del 1° T.O.T 8/5, ma la successiva accelerazione delle biancorosse è letale per le ospiti che si vedono doppiare al 2° stop lungo, 16/8. Assestata la difesa, con la copertura delle parallele e delle pallette centrali, si vede una sola squadra in campo, decisa e determinata al raggiungimento dell’obiettivo finale. Camiolo tenta ripetuti cambi utilizzando tutta la panchina ma non c’è più partita. 20/9. Il finale vede l’ingresso in campo di Marzia Mercanti per una applauditissima Roani, ma soprattutto i 7 punti conclusivi di una scatenata Sabbatini (10 in questo set). Si chiude con il pubblico ad applaudire il punto finale di Sabbatini, ma soprattutto il salvataggio incredibile in rovesciata di piede della solita Paola Cesaroni, 25/10.

ECOENERGY MOIE – SIA COPERTURE San Giustino PG 3 – 0
25/20 (27’) – 25/19 (27’) – 25/10 (20’)

MOIE: Sabbatini 19, Argentati 5, Roani 11, Di Marino 5, Cecato 3, Cesaroni 16, Mercanti, Zannini (L1), N.E.Baroli, Lucescul, Fabbretti, Carbonaro. All. Raffaella Cerusico e Paolo Giardinieri.
SIA COPERTURE PG: Lavorenti, Lisandri 6, Spicocchi 10, Rosa 1, Cornelli 5, Barbolini 10, Bartolini 1, Krasteva (L), Marinangeli, Sorrentino, Leonardi, Cosetti (L2). All. Camiolo
ARBITRI: Solazzi e Libardi

MOIE: err. 14, muri 4, ric. 47%, att. 48%, b. punto 6, b. sbagliate 5.
SIA COPERTURE PG: err 13, muri 4, ric. 26%, att. 25%, bp 4, bs 5.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it