CORINALDO / Martedì Lello Arena al Teatro Goldoni in «Parenti serpenti»

CORINALDO / Martedì Lello Arena al Teatro Goldoni in «Parenti serpenti»

CORINALDO / Martedì Lello Arena al Teatro Goldoni in «Parenti serpenti»CORINALDO –  La commedia «Parenti serpenti» interpretata da Lello Arena sarà in scena martedì 31 gennaio al Teatro Goldoni, secondo appuntamento della stagione realizzata da Comune e AMAT con il contributo di MiBACT e Regione Marche.

Scritto da Carmine Amoroso e portata sul grande schermo nel ‘93 da Mario Monicelli che ne ha fatto un film di culto, «Parenti serpenti» è interpretato con Arena da Giorgia Trasselli e dagli attori Rafaele Ausiello, Andrea de Goyzueta, Carla Ferraro, Autilia Ranieri, Annarita Vitolo, Fabrizio Vona per la regia di Luciano Melchionna.

Un Natale in famiglia, a casa dei genitori anziani che l’aspettano per poter rivedere figli e parenti affettuosi e premurosi. All’improvviso, però, coloro che fino ad allora erano punti di riferimento hanno bisogno di essere accuditi. Rivelando, nel tratteggio grottesco dei personaggi, la capacità delle situazioni di trasformare gli esseri da umani in serpenti pericolosi e subdoli.

«Immaginare Lello Arena – scrive il regista – con la sua carica comica e umana, nei panni del papà (nel film interpretato da Panelli) mi ha fatto immediatamente pensare al suo sguardo che, come quello di un bambino, descrive le dinamiche ipocrite di quei giorni di festa: è un genitore davvero in demenza senile o è un uomo che non vuol vedere più la realtà e si diverte a trasformarla e a provocare tutti?»

Biglietti: botteghino del Teatro Goldoni tel. 338/6230078, aperto il giorno di spettacolo dalle 20 (18 euro per il primo settore, 15 euro per il secondo), con prenotazione obbligatoria tre giorni prima della data di spettacolo.  Biglietti anche al punto AMAT/VivaTicket presso Casa Musicale Ancona (ex Bucchi, corso Stamira 68 tel. 071/202588), sul sito vivaticket.it e al Call center dello spettacolo delle Marche 071/2133600.

Inizio spettacoli ore 21.15.

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it