Un Babbo Natale speciale (Massimo Seri) per i sogni futuristi dei bambini di Fano

Un Babbo Natale speciale (Massimo Seri) per i sogni futuristi dei bambini di Fano

Un Babbo Natale speciale per i sogni futuristi dei bambini di FanoUn Babbo Natale speciale per i sogni futuristi dei bambini di Fano

FANO – Tanti parchi per giocare, il completamento della pista ciclabile, una grande piscina e una città più colorata, pulita e senza inquinamento.

Questi sono solo alcuni tra i desideri e i sogni che i bambini hanno espresso  ad un Babbo Natale del tutto particolare che li attendeva nella casetta di legno allestita per l’occasione in Via Garibaldi. Un “babbo Natale” impersonato da Massimo Seri che ha accolto i tantissimi piccoli cittadini che domenica pomeriggio si sono presentati davanti la casetta “armati” delle loro letterine dove avevano  scritto e disegnato le idee per Fano. Il Sindaco ha ascoltato e raccolto più di duecento desideri distribuendo poi ad ogni bambino che si è presentato un ringraziamento con un disegno della città tutto da colorare.

“Impersonare Babbo Natale, la figura che per tradizione è il simbolo dell’ascolto e di colui che trasforma i sogni dei più piccoli in realtà è stato il modo più semplice ed efficace per accogliere i bambini, capire i loro punti di vista sulla città e ascoltarli in maniera seria ed attenta” ha dichiarato il Sindaco e “Babbo Natale per un giorno”.
L’idea è nata nell’ambito del progetto “Fano Città delle bambine e dei bambini”, la cui filosofia di base è proprio quella che i più piccoli non sono cittadini del futuro ma del presente e come tali vadano ascoltati i loro suggerimenti e le loro idee per la città.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it