SENIGALLIA / Marciapiede reso pericoloso dal guano, interviene un operatore ecologico

SENIGALLIA / Marciapiede reso pericoloso dal guano, interviene un operatore ecologico

SENIGALLIA / Marciapiede reso pericoloso dal guano, interviene un operatore ecologico

SENIGALLIA – Non ci sono solo i cani (con i loro accompagnatori – almeno alcuni – che, in talune circostanze, probabilmente in tutt’altre cose affaccendati, invece di intervenire – pulendo – come dovrebbero, preferiscono sorvolare) a sporcare marciapiedi e strade della città. Ormai, a rendere, molte aree, oltre che sporche, anche pericolose, soprattutto per i pedoni, in quanto scivolose, ci sono anche i pennuti, soprattutto i piccioni, presenti a Senigallia in numero sempre maggiore.

In via Mamiani, tanto per fare un esempio, la strada che si affaccia su viale Carducci, ad un passo dal cuore pulsante della città, dopo due giorni di proteste, da parte di alcuni cittadini, è dovuto intervenire un operatore ecologico che, con l’ausilio di una spazzatrice, ha cercato, per quanto possibile, di ripulire il marciapiede (nella foto), rendendolo, finalmente, transitabile. Nel marciapiede si era infatti accumulato un pericoloso strato di guano.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it