SENIGALLIA / Per il Cinema d’autore, martedì al Gabbiano c’è “Homeward Bound”

SENIGALLIA / Per il Cinema d’autore, martedì al Gabbiano c’è “Homeward Bound”

SENIGALLIA / Per il Cinema d’autore, martedì al Gabbiano c’è “Homeward Bound”

Si tratta di un documentario sperimentale basato su storie, racconti e vicende scritte ed elaborate da un gruppo di adolescenti che vivono all’Hotel House di Porto Recanati. Saranno presenti in sala il regista Giorgio Cingolani e lo sceneggiatore Claudio Gaetani

SENIGALLIA / Per il Cinema d’autore, martedì al Gabbiano c’è “Homeward Bound” SENIGALLIA / Per il Cinema d’autore, martedì al Gabbiano c’è “Homeward Bound” SENIGALLIA / Per il Cinema d’autore, martedì al Gabbiano c’è “Homeward Bound”

SENIGALLIA – La settimana d’autore del Gabbiano anticipa questa settimana il suo consueto appuntamento al martedì per ospitare in sala Giorgio Cingolani e Claudio Gaetani, rispettivamente regista e sceneggiatore di un film particolarmente significativo per il nostro territorio: Homeward Bound – Sulla strada di casa.

Si tratta di un documentario sperimentale basato su storie, racconti e vicende scritte ed elaborate dagli stessi protagonisti del film, un gruppo di adolescenti che vivono presso l’Hotel House di Porto Recanati, un enorme e isolato grattacielo (17 piani, 512 appartamenti) nel quale vivono circa 2000 persone, tra cui centinaia di minorenni, provenienti da più di 40 paesi differenti. Questo luogo periferico e marginale, popolato quasi interamente da cittadini stranieri, rappresenta un vero e proprio limbo dove è racchiuso un mondo fisicamente e socialmente separato in maniera netto dal resto della piccola cittadina. L’Hotel House è così divenuto una realtà di clamoroso rilievo non soltanto a livello nazionale, ma anche nel panorama europeo, dove ha attirato l’attenzione di università italiane e straniere.

Cingolani e Gaetani racconteranno al termine della proiezione il progetto, sociale ancor prima che cinematografico, dal quale ha preso le mosse il loro film, realizzato con un’operazione di crowfunding per raccontare una giornata tipo di alcuni ragazzi adolescenti che qui vivono. Va sottolineato che una percentuale delle donazioni ricevute per il film sarà devoluta alla risoluzione di problematiche ed emergenze strutturali del grattacielo, che ormai appare in stato di avanzato degrado e di rilevante pericolo igienico sanitario, mentre un’altra percentuale del ricavato sarà condiviso con i ragazzi protagonisti del film, quasi tutti non professionisti che hanno lavorato per molti mesi a titolo completamente gratuito.

Appuntamento dunque al cinema Gabbiano non mercoledì, bensì questa settimana eccezionalmente martedì prossimo, 6 dicembre, come sempre alle ore 21.15 e con biglietto a 6 euro, acquistabile già da ora anche online su www.cinemagabbiano.it (cliccando “Acquista online”).

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it