SENIGALLIA / Arrestato dai carabinieri per rapina e lesioni

SENIGALLIA / Arrestato dai carabinieri per rapina e lesioni

SENIGALLIA – Nel corso della notte i militari dell’aliquota operativa della Compagnia Carabinieri di Senigallia, al termine di una serie di accertamenti, hanno arrestato, in flagranza di reato, per rapina e lesioni personali un uomo di 37 anni (G.K., disoccupato) residente a Montemarciano.

I carabinieri sarebbero anche sulle tracce di un’altra persona.

Secondo le prime indagini dei carabinieri un ragazzo di 26 anni, residente a Senigallia, sarebbe stato investito da un’auto condotta dall’uomo arrestato, mentre stava tornando nella sua abitazione in sella ad una bicicletta (nell’investimento avrebbe riportato delle contusioni).

Sempre secondo le prime indagini dei carabinieri l’uomo arrestato sarebbe poi sceso dalla vettura e si sarebbe impossessato del telefono cellulare del giovane, acquistato la sera precedente in un negozio di corso 2 Giugno, a Senigallia.

L’uomo arrestato, dopo le procedure di legge, è stato accompagnato nella sua abitazione in regime di arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida.

Sono comunque in corso, da parte dei carabinieri, indagini più approfondite per accertare gli aspetti ancora oscuri della vicenda.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it