OSTRA VETERE / Condannato ad un anno di reclusione il carabiniere che uccise un giovane albanese

OSTRA VETERE / Condannato ad un anno di reclusione il carabiniere che uccise un giovane albanese

ANCONA – E’ stato condannato ad un anno di reclusione l’appuntato dei carabinieri della Stazione di Ostra Vetere che la notte del primo febbraio dello scorso anno, durante un’operazione di controllo nelle campagne dell’entroterra senigalliese, uccise un albanese di 24 anni, Korab Xheta. Il giovane era a bordo di un suv, insieme ad altre due persone. Il carabiniere aveva mirato alle gomme dell’auto, ma un proiettile era rimbalzato sull’asfalto ed aveva colpito il lunotto posteriore, raggiungendo l’albanese alla testa.
Questa mattina la sentenza: il Gup del Tribunale di Ancona, Francesco Zagoreo, ha condannato il militare ad un anno di reclusione.
Il pubblico ministero Mariangela Farneti – secondo il quale vi fu un eccesso colposo nell’uso dell’arma da parte dell’imputato – aveva invece chiesto la condanna ad un anno ed otto mesi di reclusione.
La difesa del carabiniere, sostenendo che l’uso dell’arma fu del tutto legittimo, ne aveva chiesto l’assoluzione.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it