OSTRA / Nuovi investimenti in viabilità e sicurezza stradale

 OSTRA / Nuovi investimenti in viabilità e sicurezza stradale

 OSTRA / Nuovi investimenti in viabilità e sicurezza stradale

OSTRA –  L’ultimo intervento, in ordine di tempo, realizzato  dall’Amministrazione comunale di Ostra in materia di viabilità e  sicurezza stradale è il nuovo impianto semaforico all’intersezione tra  Via San Francesco e Via Madonna della Rosa. L’installazione dell’impianto semaforico agevolerà l’uscita dei veicoli  da Via Madonna della Rosa, soprattutto nei momenti di maggior traffico  in occasione di funzioni religiose e semplificherà la circolazione  all’intersezione adiacente il distributore di benzina.

Il nuovo impianto semaforico è del tipo “attuato dal traffico” sempre  verde sulla via principale (Via S.Francesco) con una “spira di  rilevazione del traffico” che fa scattare il rosso in Via Madonna della  Rosa. I pedoni, anche non vedenti, potranno attraversare in sicurezza  utilizzando il pulsante di chiamata. Raccomandiamo ai cittadini, la massima attenzione e prudenza.

Anche l’impianto semaforico all’intersezione tra Via Pianello e Via San  Gregorio negli scorsi mesi è stato interessato da lavori di manutenzione  straordinaria consistenti nella sostituzione delle lanterne semaforiche  (ora a led) e della centralina e la messa a norma per il passaggio  pedonale anche per non vedenti. Interventi realizzati in previsione  della variazione di viabilità in via S. Giuseppe e Via Arceviese che  verranno disciplinate a senso unico di circolazione al fine di  migliorare la sicurezza stradale.

In Viale Matteotti nel tratto pedonale che costeggia il campeggio è  stato realizzato un marciapiede che consente ai pedoni di camminare in  sicurezza. Le fognature dell’area interessata dai lavori, usurate, sono  state ripristinate.

Infine, grazie alla convenzione per la gestione associata della Polizia  Locale stipulata con i Comuni di Ostra Vetere e Trecastelli è stato  possibile acquistare il dispositivo “Targa system”. Il sistema permette,  attraverso il riconoscimento della targa, di rilevare i veicoli senza  revisione, assicurazione e bollo. I controlli effettuati nelle scorse  settimane all’interno del centro storico, per garantire il rispetto  della ztl e dei parcheggi in divieto di sosta, hanno rilevato le prime  violazioni.

Le risorse necessarie per effettuare i sopracitati interventi e  acquisti, spendibili esclusivamente in spese di investimento ,sono state  stanziate lo scorso dicembre dall’Amministrazione Comunale grazie alla  soppressione del Patto di stabilità interno e il passaggio al “pareggio  di bilancio”.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it