A Palazzo del Duca la più grande mostra della storia di Senigallia: Maria Mater Misericordiae

SENIGALLIA / A Palazzo del Duca la più grande mostra della storia della città: Maria Mater Misericordiae

A Palazzo del Duca la più grande mostra della storia di Senigallia: Maria Mater Misericordiae

L’evento artistico dal 28 ottobre 2016 al 29 gennaio 2017. Proposto il nucleo delle opere esposte durante l’estate a Cracovia in occasione della Giornata Mondiale della Gioventù, integrato da alcuni capolavori provenienti da varie chiese e musei italiani

SENIGALLIA / A Palazzo del Duca la più grande mostra della storia della città: Maria Mater Misericordiae  SENIGALLIA / A Palazzo del Duca la più grande mostra della storia della città: Maria Mater MisericordiaeSENIGALLIA / A Palazzo del Duca la più grande mostra della storia della città: Maria Mater Misericordiae

SENIGALLIA – E’ iniziato il conto alla rovescia per uno degli eventi clou del 2016 a Senigallia: la mostra “Maria Mater Misericordiae”, che sarà allestita a Palazzo del Duca dal 28 ottobre 2016 al 29 gennaio 2017.

La mostra di Senigallia sarà presentata mercoledì a Roma nella sede dell’Anci alla presenza, tra gli altri, del vicepresidente del Senato Valeria Fedeli. A Senigallia saranno esposti autentici capolavori provenienti dalle più prestigiose raccolte museali quali i Musei Vaticani, la Galleria degli Uffizi, la Pinacoteca Nazionale di Siena, la Galleria Nazionale delle Marche, la Galleria Borghese di Roma, il Museo Nazionale di Capodimonte a Napoli, l’Accademia Carrara di Bergamo

L’evento artistico, curato da Giovanni Morello e Stefano Papetti e realizzato in collaborazione con la Fondazione Giovanni Paolo II e con l’Anci Marche, contiene il nucleo delle opere esposte durante l’estate a Cracovia in occasione della Giornata Mondiale della Gioventù, integrato da alcuni capolavori provenienti dalle varie chiese e musei italiani. Al centro della narrazione artistica troviamo i mutamenti iconografici ai quali è sottoposta l’immagine della Madonna della Misericordia alla quale i fedeli chiedono un’opera di intercessione per salvare la comunità urbana minacciata dalla peste.

Tra le opere che saranno esposte vale la pena ricordare la più antica rappresentazione iconografica di questo soggetto, la “Madonna della Misericordia” dipinta da Barnaba da Modena, conservata nella Chiesa dei Servi di Genova; la “Madonna della Misericordia con i Santi Stefano e Girolamo e committenti” di Pietro Perugino, proveniente dal museo comunale di Bettona; la “Madonna della peste”, eseguita nel 1472 da Benedetto Bonfiglim, collocata nella chiesa parrocchiale di Corciano; la “Madonna del latte” di Carlo Crivelli, databile al 1472, appartenente alla pinacoteca parrocchiale della chiesa dei santi Pietro, Paolo e Donato di Corridonia; la “Madonna della Misericordia”, realizzata dal pittore camerte Girolamo di Giovanni nel 1463, oggi esposta al museo civico della città dei Da Varano; e la “Vergine col Bambino e angeli” di Lorenzo Monaco, dipinta nel 1412.

Moltissimi e di straordinario valore sono gli artisti le cui opere saranno esposte nel palazzo del Duca di Senigallia: Pietro Perugino, Carlo Crivelli, Pietro Paolo Rubens, Lorenzo Monaco, Andrea della Robbia e molti altri.

Le mostra sarà visitabile con un coupon sconto scaricabile da www.eventi.turismo.marche.it e disponibile negli uffici turistici e nelle strutture alberghiere.

La Mostra Maria Mater Misericordiae allestita nel Palazzo del Duca di Senigallia rimarrà aperta dal 28 ottobre 2016 al 29 gennaio 2017 con i seguenti orari: dal martedì al mercoledì dalle ore 15 alle ore 20; dal giovedì alla domenica dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 14 alle ore 19.

Nelle foto: i manifesti promozionali dell’evento artistico e la presentazione, a Roma, della grande mostra da parte del critico professor Vittorio Sgarbi

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it