Cagli tornerà ad essere la “Città dei Presepi”

Cagli tornerà ad essere la “Città dei Presepi”

Il Centro don Sturzo, in collaborazione con Comune, Pro Loco e parrocchie ha iniziato ad organizzare la 14^ edizione della manifestazione

CAGLI – Cagli tornerà ad essere la “Città dei Presepi”, con questo spirito il Centro don Sturzo di Cagli , in collaborazione con Comune, Pro Loco, Parrocchie ha iniziato ad organizzare la 14° edizione della manifestazione che come di consuetudine vedrà l’allestimento nelle varie Chiese d rappresentazioni della Natività da parte di tanti appassionati all’arte presepiale.

In tutte le chiese di Cagli verranno allestiti numerosi presepi da diversi gruppi di appassionati ed esposti lavori artigianali ed artistici provenienti anche da fuori provincia.

La manifestazione nata su iniziativa del Centro don Sturzo contribuisce a tenere in vita una tradizione secolare che a Cagli ha avuto sempre grande seguito, rinomato il bellissimo presepio che  veniva allestito nei locali del locale seminario e che attirava ogni anno bambini ed adulti che volevano ammirarlo.

Tutti coloro che sono interessati a realizzare ed esporre nelle vetrine dei negozi o nelle Chiese rappresentazioni della Natività ( scuole, hobbisti, associazioni, appassionati ) e quanti volessero collaborare possono già rivolgersi agli organizzatori del Centro don Sturzo per arricchire la rassegna che negli anni è cresciuta e vuole migliorare ancora portando con l’occasione tanti turisti ad ammirare le numerose belle chiese della città che nel corso degli anni sono state in gran parte restaurate e riportate al loro splendore originario. Gli interessati possono chiamare ai seguenti numeri: 338 4252771 e  328 5399303

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: