TIRO A VOLO / Fano ha ospitato i campionati italiani veterani e master

TIRO A VOLO / Fano ha ospitato i campionati italiani veterani e master

TIRO A VOLO / Fano ha ospitato i campionati italiani veterani e master

FANO – L’impianto Comunale di Tiro a Volo di Monteschiantello di Fano ha ospitato un’importante gara nazionale. Si è svolto, infatti, il Campionato italiano di Fossa Olimpica riservato alle qualifiche Veterani (da 63 a 68 anni) e Master (Over 69).

Ben 126 i tiratori partecipanti provenienti da tutta Italia hanno soggiornato in città per il weekend spesso con familiari ed  accompagnatori  con buona soddisfazione degli albergatori. Fortunate anche le condizioni meteo, viste le due belle giornate di sole dell’ultimo fine settimana di settembre. Gli atleti si sono complimentati per l’ospitalità ricevuta, per questo un ringraziamento sentito va anche agli albergatori locali.

La gara ha visto la presenza del presidente nazionale della Federazione Italiana Tiro Volo Senatore Luciano Rossi, che ha salutato i partecipanti nel pomeriggio di sabato.

Soddisfatta l’assessore allo Sport Caterina Del Bianco che ha dichiarato come non sia casuale da parte della Federazione la scelta di Fano per disputare importanti gare di livello Nazionale: “L’impianto è gestito ottimamente dall’Associazione Tiro Volo Fano per questo a nome dell’Amministrazione comunale vorrei ringraziare tutta la società, il consiglio ed in particolare il Presidente Marcello Palazzi ed il suo staff per l’enorme capacità organizzativa. Questo impianto oltre ad avere una posizione strategica è unico in tutta Italia perchè offre agli atleti una visuale panoramica, con possibilità di tiro con vista mare”.

QUESTE LE CLASSIFICHE:

Qualifica veterani: 1° classificato Gallina Cesare Paolo (Lombardia), 2° classificato Foddai Michele (Sardegna), 3° classificato Di Bartolomeo Gioacchino (Toscana)

Qualifica master: 1° classificato Fiornovelli Paolo (Toscana), 2° classificato Dispigno Germano (Lazio), 3° classificato Pillinini Mario (Lombardia)

Classifica squadre: In totale sono state 12 quelle che hanno provato a conquistare il tricolore societario. Hanno avuto la meglio i lombardi del Tav Belvedere di Uboldo (VA) con il terzetto formato da Cesare Paolo Gallina, Mario Pillinini e Antonio Borsani, oro con il totale di 328. Tav Laterina Paolo Fiornovelli, Pierpaolo Ghirelli e Luciano Padelli, argento con 318, ed i romagnoli del Tav Rimini Muro Carabini, Vincenzo Grandi e Giovanni Poggiali, bronzo con 313.

La gara è stata coordinata dal giudice internazionale Signor Bruno Nobilini.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it