Già 1200 piatti prenotati per l’#Amatriciana solidale in piazza a Castelferretti

Già 1200 piatti prenotati per l’#Amatriciana solidale in piazza a Castelferretti

Già 1200 piatti prenotati per l’#Amatriciana solidale in piazza a Castelferretti

FALCONARA – Scatta il conto alla rovescia per il secondo dei numerosi eventi che il Comune di Falconara, a tempi record, è riuscito a pianificare in favore delle popolazioni terremotate.

Giovedì 15 settembre a Castelferretti, nelle piazze Albertelli e Della Libertà, si terrà dalle 19.00 la seconda cena col tipico sugo del Comune di Amatrice. Dopo gli oltre mille piatti di spaghetti all’amatriciana distribuiti la scorsa settimana in piazza Mazzini sono già 1200 i ticket in prevendita staccati per l’  #Amatriciana solidale in piazza a Castelferretti.

La cena di solidarietà è stata presentata questa mattina in una conferenza stampa tenutasi nel castello di Castelferretti nella quale sono intervenuti il vicesindaco Stefania Signorini, il prof. Luigi Tonelli, Simone Mattei ed Emiliano Cionna.

Anche in questa occasione il supermercato Ipersimply di Castelferretti offre gli spaghetti, gli ingredienti per il sugo, l’acqua ed altro, mentre ai fornelli ci saranno i collaudatissimi cuochi della Parrocchia di Sant’Andrea apostolo di Castelferretti. Completano il menù solidale la generosità delle cantine Giusti e Silvestroni, del Panificio Taccalite Sapori del grano, della pasticceria Brunelli e del Panificio C’era una volta. Ad accendere e ad alimentare la macchina della solidarietà il cuore delle associazioni della frazione all’ombra dell’aeroporto. Collaborano infatti all’iniziativa pro popolazioni colpite dal sisma promossa dal Comune di Falconara: Pro Castelferretti, Unitalsi, Associazione noi come prima, Festa della Famiglia Palio dei Ronchi, I compagni di Jeneba, Circolo Acli di Castelferretti e la parrocchia di Sant’Andrea apostolo.

“Sono molto grata a tutti coloro che partecipano all’organizzazione perché c’è stata davvero una grande mobilitazione che ha coinvolto anche più del solito i castelfrettesi che hanno sempre risposto con grande entusiasmo in certe occasioni. Ma è stata una adesione davvero inimmaginabile quella per questo secondo appuntamento a favore del Comune di Arquata del Tronto – commenta il vicesindaco Stefania Signorini -. Sarà l’occasione per incrementare i fondi che abbiamo raccolto la scorsa settimana con la cena solidale in piazza Mazzini e a cui hanno partecipato oltre un migliaio di persone. Circa seimila euro che abbiamo gia depositato sul conto corrente Falconara per Arquata”.

Intanto prosegue la prevendita dei biglietti per la cena a base di spaghetti all’amatriciana (a richiesta col pomodoro), acqua e vino al costo di 5 euro a porzione nei negozi Natura Bizzarra, Elettricitá Aldesina, Pasta fresca Com’era una volta e Circolo Acli. Anche la sera della cena saranno distribuiti pasti fino ad esaurimento delle scorte e per chi vorrà sarà anche possibile donare offerte che saranno raccolte sul conto aperto a favore del Comune di Arquata del Tronto e nel quale sono già stati depositati i circa seimila uro raccolti nell’amatriciana in piazza Mazzini. I pasti saranno distribuiti già dalle 19, nei tre punti che saranno allestiti per velocizzare i tempi di attesa.

“Ad oggi abbiamo già venduto milleduecento biglietti – spiega Simone Mattei – e proprio per velocizzare la fila per il pasto dislocheremo sulle piazze tre punti di distribuzione delle amatriciane che saranno preparate dal personale della parrocchia che ci darà una bella mano”. Sobrio l’intrattenimento con musica solo di sottofondo. Alle 21 circa inizierà uno spettacolo di animazione per bambini con Kids Club, con baby dance e palloncini, che si esibiranno a titolo gratuito per unirsi alla solidarietà dai castelfrettesi poi spazio anche ad una dimostrazione dei soccorsi con unità cinofile grazie al personale della Croce Rossa di Jesi e della Croce Gialla di Falconara.

“Simuleranno un recupero dei terremotati con i cani – spiega Emiliano Cionna -. La squadra di Jesi è tornata da dieci giorni da Accumuli dove ha partecipato all’emergenza e porterà la pripria testimonianza. Nella dimostrazione saranno coadiuvati dalla Croce Gialla di Falconara che simulerà l’intervento di primo soccorso dopo il ritrovamento del ferito”.

Ma la gara di solidarietà non si esaurisce con l’amatriciana in piazza.

“Come Pro Castelferretti grazie alla disponibilità del gruppo dei presepi – annuncia Luigi Tonelli – sfruttando la chiesetta di Santa Maria della Misericordia, oltre all’esposizione del 24 dicembre è in programma per l’Immacolata la realizzazione di alcuni scorci dei paesi terremotati a fare da sfondo alla Natività anche come augurio di pronta rinascita e recupero dei luoghi delle zone terremotate”.

Orgogliosi di sostenere le cene di solidarietà pro terremotati organizzate in città dall’Ipersimply di Castelferretti.

“Siamo fieri di partecipare a questa seconda iniziativa perché è una possibilità per dare concretamente una mano e per dare un segno tangibile di vicinanza alla popolazione, contribuendo così a questo grande sforzo di tutti – ha dichiarato Lorenzo Bertini, Responsabile Regionale Supermercati di Auchan Retail Italia –. Già dalla mattina stessa dell’inizio del sisma, l’azienda è in contatto con la Protezione Civile e con la Croce Rossa Italiana Nazionale per dare un sostegno all’organizzazione degli aiuti, coordinato e mirato, attraverso la propria rete vendita presente sul territorio nazionale con le insegne Auchan, IperSimply, Simply, Punto Simply e Lillapois.”

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it