FALCONARA / Il sindaco Goffredo Brandoni fa visita a studenti ed insegnanti della città

FALCONARA / Il sindaco Goffredo Brandoni fa visita a studenti ed insegnanti della città

FALCONARA / Il sindaco Goffredo Brandoni fa visita a studenti ed insegnanti della cittàFALCONARA / Il sindaco Goffredo Brandoni fa visita a studenti ed insegnanti della città FALCONARA / Il sindaco Goffredo Brandoni fa visita a studenti ed insegnanti della città

FALCONARA – Con qualche giorno di ritardo sulla ripresa  dell’anno scolastico il sindaco Goffredo Brandoni, come ha sempre fatto dal suo insediamento, ha voluto portare personalmente il proprio saluto a tutti coloro che sono tornati in aula. Rinnova così quella che nel tempo è ormai divenuta una consuetudine, ma che è stata una delle novità introdotte dal primo cittadino nel corso del suo mandato. Anche perché la visita di inzio anno si è sempre rivelata assai gradita a studenti, professori e dirigenti degli istituti falconaresi.

Nel corso della mattinata Brandoni ha visitato gli studenti delle classi quinte degli istituti superiori Cambi e Serrani accompagnato dalla preside Stefania Signorini. Nel corso della visita Brandoni ha preso nota delle problematiche di ogni istituto confrontandosi con dirigenti ed insegnanti. Non solo. Il primo cittadino ha colto infatti l’occasione per confrontarsi con i ragazzi che frequentano le quinte classi di istituto tecnico e liceo scientifico alla presenza dei docenti e della preside. In particolare il Sindaco si è rivolto direttamente agli studenti per raccogliere segnalazioni su eventuali criticità e proposte.

Un paio di studentesse, tra le criticità, hanno segnalato problemi legati alla percezione di insicurezza nel centro città e in zona stazione, nonostante la nuova illuminazione a giorno della zona. Di qui la necessità di una maggiore presenza delle forze dell’ordine nel centro città. Hanno segnalato inoltre alcune criticità sullo stato delle strade e sulla problematica degli sversamenti a mare delle fognature. Hanno chiesto, come accade ormai da anni nella tradizionale visita del Sindaco ai maturandi, di avere luoghi di aggregazione e spazi da autogestire in centro.

Gli studenti hanno infine segnalato che quando viene animata la città ritrova appeal ed è più accogliente, ma che altrimenti, anche nelle serate estive, la mancanza di locali di richiamo o di una grande attrazione, in particolare nelle ore serali, li costringe a spostarsi in altre realtà.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: