Per il Città di Falconara un test molto utile con il Flaminia Fano

Per il Città di Falconara un test molto utile con il Flaminia Fano

Per il Città di Falconara un test molto utile con il Flaminia Fano Per il Città di Falconara un test molto utile con il Flaminia Fano

FALCONARA – Ancora un’amichevole per testare la squadra, verificarne i miglioramenti e mettere a punto gli ultimi accorgimenti prima di tuffarsi nella nuova stagione della A Élite. Il Città di Falconara si confronta contro il Flaminia Fano, squadra che milita in serie A e dove giocano alcune ex citizens come Motta e Borgogelli. Appuntamento giovedì 22 alle 21.30 al PalaBadiali. “Ci servirà – dice mister Francesco Battistini – per allenarci sul possesso palla e massimizzare il lavoro fatto nell’ultimo mese. In vista della prima giornata contro il Cagliari va avanti il processo di crescita e integrazione. Le ragazze ci stanno mettendo la giusta tensione e la massima dedizione. Arriveremo bene all’appuntamento del primo ottobre”. Il CdF nei giorni scorsi ha verificato il suo stato di salute sfidando l’Atletico Chiaravalle. Squadra dove, a proposito di ex, gioca Claudia Catena, l’indimenticabile Capitan Sorriso delle citizens, scesa in C per motivi lavorativi. “Claudia rappresenta una parte importante della storia del CdF – prosegue Battistini – contro di noi ha fatto un’ottima prestazione. È Giocatrice intelligente, che non spreca mai una palla: un lusso per la serie C”.

Match finito 9-0 per le biancazzurre con prima rete, a sbloccare il risultato, di Eleonora Petralia, lo scorso anno impegnata nel calcio di serie A con le romagnole del San Zaccaria, quest’anno alla prima esperienza nel futsal rosa. Al riposo sul 2-0 (a segno Sofia Luciani), nel secondo tempo le falconaresi sono andate in gol 7 volte: altre due reti per la Luciani, doppiette di Ana Alves e Giulia Domenichetti più il sigillo finale di Aida Xhaxho. “È stata una partita ovviamente diversa rispetto agli ultimi impegni contro corazzate della A Elite (Montesilvano e Olimpus, ndr) ma il Chiaravalle è comunque un’ottima squadra di C e qualche difficoltà all’inizio l’abbiamo avuta. Un buon test, ad ogni modo” conclude il mister.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it