Marche delle meraviglie, due ore e mezza di diretta tv da Mondavio

Marche delle meraviglie, due ore e mezza di diretta tv da Mondavio

Il consigliere regionale Federico Talè: “Una vetrina per tutto l’entroterra”

Marche delle meraviglie, due ore e mezza di diretta tv da Mondavio

MONDAVIO – “Una vetrina per Mondavio e per l’intera Valcesano”. Il consigliere regionale Federico Talè sintetizza così il fatto che la puntata di domenica 24 luglio della trasmissione Marche delle Meraviglie di Vera Tv (emittente ricevibile al canale 79 per le Marche e l’Abruzzo) sarà interamente dedicata alla cittadina roveresca. Due ore e mezza di diretta, dalle 11 alle 13,30 e in replica (HD) dalle 21,15. Saranno raccontate le bellezze storiche, le tradizioni enogastronomiche e le eccellenze produttive del territorio, con interviste realizzate in centro intervallate da servizi registrati in loco nei giorni scorsi, riguardanti la storia, le opere d’arte di pregio, le aziende e la straordinaria Rocca griffata Francesco Di Giorgio Martini.

Un ampio spazio sarà dedicato al gruppo Arcieri Storici e Corte Roveresca, ambasciatore in Italia e all’estero della cultura rinascimentale, alla rievocazione Caccia al Cinghiale e alla Festa del Nino che si tiene nella frazione di Sant’Andrea di Suasa. A condurre il format, i giornalisti Gloria Caioni e Daniele Bollettini. “Per l’intero entroterra – riprende Talè – si tratta di un bel veicolo promozionale. Dopo Amandola (Fm), Polverigi (An), Cantiano (Pu), Cupra Marittima (Ap) e Cingoli (Mc), anche Mondavio è protagonista di Marche delle Meraviglie e lo è a pieno titolo, trattandosi di uno dei Borghi più Belli d’Italia, che può fregiarsi anche della Bandiera Arancione del Touring Club Italiano, marchio di qualità turistico-ambientale, e della Bandiera Verde Agricoltura, assegnata alle amministrazioni pubbliche che si distinguono nelle politiche di tutela dell’ambiente e del paesaggio, nell’uso razionale del suolo e nella valorizzazione dei prodotti tipici”. “E’ anche in questo modo – conclude Talè – che si fa economia. Accendere i riflettori sulle eccellenze significa creare i presupposti per lo sviluppo di un territorio”.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: